Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Storie Italiane”, inviata minacciata e aggredita: la confessione in diretta tv

“Storie Italiane”, inviata minacciata e aggredita: la confessione in diretta tv

Storie Italiane Eleonora Daniele inviata aggredita

News Tv, “Storie Italiane” Eleonora Daniele furiosa: inviata aggredita – Nel corso della diretta della trasmissione di Rai 1Storie Italiane, l’inviata Roberta Spinelli ha rivelato un dettaglio choc che ha lasciato  la conduttrice Eleonora Daniele e gli altri ospiti senza parole. La giornalista, che da giorni sta seguendo il caso di Silvia Cipriani, la postina uccisa a Rieti, ha confessato di essere stata vittima di minacce da parte del padre della moglie di Valerio, il nipote di Silvia, unico indagato per il caso. La donna, come qualcuno ricorderà, è scomparsa dallo scorso 22 luglio dalla frazione di Cerchiara. Leggi anche l’articolo —> Eleonora Daniele, la rivelazione choc arriva solo ora: “Ho avuto paura”

caso di Silvia Cipriani

“Storie Italiane”, inviata minacciata e aggredita: la confessione in diretta tv ad Eleonora Daniele

L’indagine sulla scomparsa di Silvia Cipriani sta diventando una vera e propria caccia alla ricerca di indizi, testimoni e prove. Dalla questura di Rieti come dalla Procura non si sbilanciano e dal giorno della scomparsa soltanto due i comunicati diramati alla stampa. Chi segue il caso è la redazione di “Storie Italiane”, il programma condotto da Eleonora Daniele. Nelle scorse ore l’inviata Roberta Spinelli ha confessato di aver ricevuto minacce e offese da parte del padre della moglie del nipote della postina scomparsa. Una notizia che ha lasciato sbigottita la conduttrice. (continua a leggere dopo le foto)

Storie Italiane Eleonora Daniele inviata aggredita
Caso Silvia Cipriani

Il caso di Silvia Cipriani a “Storie Italiane”: inviata aggredita e minacciata, cosa è successo

Nella diretta di martedì 25 ottobre 2022, Roberta Spinelli ha aggiornato il pubblico sul caso di Silvia Cipriani. L’inviata ha raccontato dell’incontro ravvicinato fatto con il padre della moglie dell’unico indagato. La Spinelli ha sottolineato che l’uomo era entrato nell’abitazione di Cerchiara per dare da mangiare ai cani, quando si è sentita appellare con insulti sessisti. La giornalista ha chiarito che l’episodio, venuto fuori solamente adesso, è capitato prima del ritrovamento dell’auto della signora scomparsa, quindi prima del 26 settembre. «L’uomo non si è limitato solo ad accelerare con l’auto e intimarci di spostarci. Ha utilizzato anche delle parole che non erano ripetibili in televisione e per questo ho preferito non dire nulla», ha raccontato l’inviata di “Storia Italiane”. Una confessione che ha lasciato di sasso Eleonora Daniele. (continua a leggere dopo le foto)

Storie Italiane Eleonora Daniele inviata aggredita
Caso Silvia CIPRIANI

“Storie Italiane”, Eleonora Daniele furiosa: “Ma stiamo scherzando?”

«Ma stiamo scherzando? Tu sei stata aggredita e offesa da quest’uomo?», ha chiesto la conduttrice alla sua inviata. La giornalista ha confermato e poi aggiunto: «Ho ricevuto insulti sessisti e mi ha offeso verbalmente». «A me sembra un comportamento anomalo», ha poi continuato Eleonora Daniele. «Roberta non stava facendo nulla di male, bastava solo che le diceva: ‘Scusa puoi spostarti che devo passare?’ e non inserire la marcia e dire parole offensive. Non voglio accusare nessuno, però è un atteggiamento assolutamente da condannare e da denunciare. Dobbiamo ragionare sul da farsi e capire che cosa fare perché è un atto molto grave», la replica di Eleonora Daniele. E ancora: «Non si può dire che succede sempre, sennò ogni volta che una donna viene offesa passa il messaggio che l’offesa è in qualche modo giustificata. Non si può far passare come un comportamento da tenere e va condannato»Leggi anche l’articolo —> Eleonora Daniele, i timori per la figlia: “Sono preoccupata…”

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure