Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bonus mobilità 2022: chi può richiederlo e come ottenerlo

Bonus mobilità 2022: chi può richiederlo e come ottenerlo

Da ieri, mercoledì 13 aprile, è possibile richiedere il bonus mobilità 2022. Il Governo ha messo a disposizione questo contributo per alcuni cittadini. Il bonus ha un valore massimo di 750 euro e i beneficiari possono presentare la domanda fino al 13 maggio. Ecco come funziona e chi può richiederlo.

Bonus mobilità 2022: chi può richiederlo

Il sito dell’Agenzia delle Entrate ha specificato chi sono i beneficiari del bonus mobilità. “È riconosciuto alle persone fisiche che, dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020, hanno sostenuto spese per l’acquisto di monopattini elettrici, biciclette elettriche o muscolari, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione o sostenibile”.

“Possono usufruire del credito d’imposta le persone fisiche che, dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020, hanno rottamato, contestualmente all’acquisto di un veicolo, anche usato, a bassa emissione di anidride carbonica (Co2 compresa tra 0 e 110 g/km), un secondo veicolo di categoria M1 rientrante tra quelli previsti dalla normativa in materia (art. 1, comma 1032 della legge n. 145/2018) – è scritto sul sito dell’Agenzia delle Entrate -. Il credito d’imposta è riconosciuto nella misura massima di 750 euro. Tuttavia, considerato che il tetto per la spesa complessiva è di 5 milioni di euro, l’Agenzia calcolerà la percentuale rapportando questo importo all’ammontare complessivo del credito d’imposta risultante da tutte le comunicazioni validamente presentate”.

Leggi anche: Addio al Canone Rai in bolletta, cosa succede ora

Bonus mobilità 2022: come funziona

Non si tratta di uno sconto che si applica al momento dell’acquisto del mozzo di trasporto, ma un credito d’imposta del valore massimo di 750 euro. Il Governo Draghi ha messo a disposizione cinque milioni di euro per il bonus. Il contributo per la mobilità ha valore massimo di 750 euro. Per cosa può essere utilizzato? Per tutti quei veicoli che non inquinano. Quindi per biciclette (anche elettriche), monopattini, hoverboard e segway. Il bonus include anche la scelta e l’utilizzo di sharing mobility, cioè servizi di mobilità condivisa ad uso individuale come il bike sharing, lo scooter sharing e il car sharing.

Per ottenere il bonus mobilità, bisogna prima completare al domanda attraverso la procedura online nell’apposita sezione del sito dell’Agenzia delle Entrate. Il credito non potrà essere utilizzato oltre il periodo d’imposta 2022 e potrà essere fruito solamente nella dichiarazione dei redditi in diminuzione delle imposte dovute.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor