Home » Michael Schumacher, Jean Todt parla del suo amico e delle loro imprese in Formula 1

Michael Schumacher, Jean Todt parla del suo amico e delle loro imprese in Formula 1

Michael Schumacher è un ex pilota automobilistico tedesco. Insieme a Lewis Hamilton è il più vincente nella storia della Formula 1 con 7 titoli mondiali, i primi due con la Benetton e poi altri cinque consecutivi con la Ferrari. Ritiratosi una prima volta alla fine del 2006, ha deciso di tornare a correre nella stagione 2010, a 41 anni, con la Mercedes, per poi ritirarsi definitivamente alla fine del 2012. Il 29 dicembre 2013 è rimasto gravemente ferito in un incidente su una pista da sci a Méribel, a seguito del quale ha trascorso diversi mesi in coma farmacologico. In questi giorni un suo grande amico è tonato a parlare di lui. Vediamo insieme che cosa ha detto Jean Todt. (Continua a leggere dopo la foto)

Michael Schumacher, Jean Todt parla del suo amico e delle loro imprese in Formula 1

Uno dei binomi più vincenti della storia dello sport è quello formato da Michael Schumacher e Jean Todt. I due hanno riportato la Ferrari a dominare il mondo dei motori conquistando cinque titoli Mondiali consecutivi dal 2000 al 2004. Poi l’incidente sulla neve dell’ex pilota avvenuto nel 2013 ha totalmente sconvolto le loro vite. Todt va a trovare Michael periodicamente rinnovando un’amicizia che resiste a tutto. Jean Todt salutando il mondo dei motori lo ha ricordato con queste parole: «Michael mi manca, è durissima non poterlo avere qui vicino perchè è parte della mia vita e lo sarà sempre. Abbiamo vito e sofferto insieme, abbiamo costruito così tanto, attraversato periodi belli e brutti, che ci hanno resi più forti». Poi il suo messaggio sui social ha commosso tutti i fan dell’ex pilota di Formula 1. (Continua a leggere dopo la foto)

“Io ti amerò per sempre”

Jean Todt qualche giorno fa ha passato il testimone della presidenza della FIA allo sceicco di Dubai Mohammed Ben Sulayem. Todt adesso potrebbe chiudere il cerchio della sua vita e tornare in Ferrari in veste di super consulente, ma senza Schumacher non sarà la stessa cosa. In quell’occasione ha ammesso: «Ricordo che 12 anni fa avevo tre persone qui con me, mia moglie, Michael e mio figlio. Questo è qualcosa che non dimenticherò mai». Subito dopo l’evento sul profilo ufficiale Twitter del campione sono comparse due foto di Todt e Schumi con questa didascalia: «Celebrando un uomo che ha sempre avuto una visione e un grande cuore. Jean, hai lasciato il segno nel mondo dei motori e sei un’ispirazione per molti. Siamo orgogliosi di averti al nostro fianco. Amore da tutta la famiglia Schumacher». Todt ha risposto così: «Io ti amerò per sempre».