Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Covid-19, le parole di Sileri: “Nei prossimi anni sarà un’influenza tra le peggiori”

Covid-19, le parole di Sileri: “Nei prossimi anni sarà un’influenza tra le peggiori”

Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, torna a parlare di Covid-19 durante un’intervista rilasciata alla trasmissione radiofonica “L’Italia s’è desta”. Secondo lui, nei prossimi anni il virus diventerà una normale influenza, anche se peggiore rispetto a quella a cui siamo abituati. Sileri poi stima un bilancio sui contagi presenti attualmente nel nostro paese. In questo articolo vi riportiamo le sue parole. (Continua dopo la foto…)

Chi è Pierpaolo Sileri

Pierpaolo Sileri è nato a Roma il 25 agosto 1972, ha 49 anni ed è un politico, chirurgo e accademico. Dal 1º marzo 2021 ricopre il ruolo di sottosegretario di Stato al Ministero della salute nel governo Draghi. Prima, però, aveva ricoperto l’incarico di viceministro della salute, dal 13 settembre 2019 al 13 febbraio 2021, nel governo Conte II, occupandosi delle misure di contrasto al COVID-19.

Sileri è laureato con lode in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, dove ha conseguito la specializzazione in Chirurgia dell’apparato digerente e un dottorato di ricerca in Robotica e scienze informatiche applicate alla chirurgia. Ha avviato la carriera professionale con alcune esperienze negli Stati Uniti e nel Regno Unito, presso l’Università di Pittsburgh, in Pennsylvania, e poi a Chicag  presso l’Università dell’Illinois, dove consegue il master in Scienze chirurgiche e poi viene promosso a “Instructor of Surgery” fino a conseguire il titolo di Adjunct Clinical Assistant Professor of Surgery. In Gran Bretagna, invece, ha lavora come chirurgo presso il John Radcliffe Hospital, a Oxford, ed ha insegnato medicina e chirurgia generale all’Università di Oxford. È stato anche professore associato di Medicina presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

Durante le elezioni politiche del 2018 ha deciso di lanciarsi in politica, scendendo in campo tra le fila del Movimento 5 Stelle. Prima, però, era stato elettore di destra. Negli ultimi anni è stato molto impegnato nella lotta al Covid-19 e addirittura il 26 maggio 2020, a seguito di pressioni per tentativi di corruzione e minacce ricevute rispetto alla sua attività politica, è stato posto sotto tutela accompagnato da un agente della pubblica sicurezza. (Continua dopo la foto…)

Pierpaolo Sileri querelato, la notizia improvvisa dal Tribunale: cosa rischia ora

Le parole di Sileri sul Covid-19

Pierpaolo Sileri è stato intervistato dalla trasmissione radiofonica “L’Italia s’è desta”. Il sottosegretario alla Salute ha parlato del Covid-19, dichiarando: “Il virus sicuramente circola ma si tratta di contagi che nella maggioranza dei casi portano a un’influenza, salvo poi vedere ancora negli ospedali ricoveri di persone non vaccinate, o di soggetti che non hanno ancora fatto la terza dose, o di pazienti estremamente fragili. Questo è ciò che vivremo ancora nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, probabilmente con una recrudescenza potenziale nel mese di ottobre”. Il virus, dunque, diventerà un’influenza, ma sarà più grave rispetto a quelle a cui siamo abituati. “Immaginate questo come il peggior virus influenzale che possa circolare ogni anno”, ha dichiarato Sileri in radio.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor