Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Fedez, cos’è il disturbo di cui soffre e quali sono i sintomi a cui fare attenzione

Fedez effetto di rebound

Personaggi Tv. Fedez, cos’è il disturbo di cui soffre e quali sono i sintomi a cui fare attenzione. Dopo un mese di totale assenza dai social, ieri sera, 6 Marzo 2023, Fedez è tornato su Instagram postando sia un post, nel quale ha ringraziato sua moglie per il supporto ricevuto in questo periodo, sia alcune storie parlate dove ha raccontato finalmente tutta la verità sul suo “silenzio stampa”. A quanto pare il rapper è crollato emotivamente. Per lui l’ultimo anno non è stato una passeggiata. E’ stato operato d’urgenza di tumore e così il suo benessere psicofisico è stato compresso e gli psicofarmaci per curarsi gli hanno causato qualche effetto collaterale e così ha avuto bisogno di un po’ di tempo per se stesso per riprendersi. Vediamo nel dettaglio cos’è l’effetto di rebound di cui a parlato Fedez. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Fedez rompe il silenzio, il duro sfogo social: “È colpa degli psicofarmaci”

Leggi anche: Fedez e Ferragni, il dettaglio nella foto non passa inosservato: cosa hanno notato

Leggi anche: Fedez, certificato medico anche per non andare al processo: cosa succede

Leggi anche: Fedez, esce fuori la verità sul suo silenzio: cos’hanno scoperto

Fedez, cos’è l’effetto rebound: sintomi e cura

Fedez sta affrontando un percorso davvero molto difficile, che riguarda l’assunzione di farmaci antidepressivi. Il rapper, dopo l’esperienza con la malattia, ha avuto un crollo emotivo e ora deve necessariamente prendersi cura anche della sua salute mentale. A raccontarlo è il rapper stesso su Instagram: “Da gennaio mi è stato prescritto questo antidepressivo molto forte che mi ha cambiato molto, mi ha agitato tanto e mi ha dato degli effetti collaterali dal punto di vista fisico molto forti fino a darmi dei tic nervosi alla bocca, e non permettendomi di parlare in modo libero. Avendo questo farmaco dato degli effetti collaterali molto forti ho dovuto sospenderlo senza scalarlo. Mi ha provocato una cosa che si chiama effetto rebound”.

Cos’è l’effetto rebound? In medicina, col termine “effetto rebound”, noto anche come effetto di rimbalzo, si indicano i sintomi di astinenza e di depressione che possono manifestarsi subito dopo l’interruzione improvvisa di uno psicofarmaco. Tecnicamente si tratta dell’inasprimento di una malattia dopo la sospensione del principio attivo contenuto in un farmaco o la riduzione del suo dosaggio. Una situazione di malessere patita da Fedez, che raccontato di aver avuto a lungo “un senso di annebbiamento a livello cognitivo e forti spasmi alle gambe che gli hanno impedito per molti giorni di camminare”; una crisi fisica e mentale che lo ha portato a “perdere 5 kg in 4 giorni”. (Continua a leggere dopo la foto)

Sintomi e durata

I sintomi dell’effetto rebound sono attacchi di panico, ansia e insonnia. Spesso questi sintomi compaiono 36-96 ore dopo aver ridotto o sospeso la terapia. L’effetto rimbalzo determina nel paziente i sintomi di astinenza e di una depressione anche più grave di quella per cui all’inizio ha assunto il farmaco. L’effetto rebound provoca quindi conseguenze temporanee ma i sintomi possono durare fino a 6 settimane. Si tratta di sintomi reversibili, quindi non ci sono danni permanenti per le persone. La sofferenza del paziente più essere alleviata con opportuni interventi farmacologici o psicoterapici.

Leggi anche: Fedez, il rapper rompe il silenzio sui social: il messaggio per i fan

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure