Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Gina Lollobrigida, l’accusa del figlio: “Ha approfittato della sua debolezza”

Gina Lollobrigida, l’accusa del figlio: “Ha approfittato della sua debolezza”

Il figlio di Gina Lollobrigida, Milko Skofic, torna a parlare in occasione del processo a carico di Piazzolla e Salvi, accusati di circonvenzione di incapace ai danni dell’attrice. Skofic si è lasciato andare ad un duro sfogo, spiegando le ragioni che l’hanno spinto a denunciare l’uomo che, a suo dire, avrebbe “approfittato della debolezza” della mamma. (Continua dopo la foto…)

La carriera di Gina Lollobrigida

Gina Lollobrigida, soprannominata la “Lollo”, è stata una delle più importanti attrici europee, oltre che sex symbol degli anni cinquanta e sessanta a livello internazionale. È una delle poche attrici italiane, inoltre, ad aver recitato in numerosi film americani, che l’hanno resa celebre in tutto il mondo e l’hanno fatta diventare una star a Hollywood.
Durante la sua carriera è stata diretta da registi italiani di grande spessore artistico, come Alberto Lattuada, Vittorio De Sica, Mario Monicelli, Pietro Germi, Mario Soldati e tanti altri ancora. Ha lavorato inoltre con registi stranieri del calibro di René Clair, Christian-Jaque, Vincent Sherman, John Huston, Carol Reed, King Vidor, Melvin Frank, Robert Z. Leonard. Ha affiancato divi di fama mondiale, come Rock Hudson, Tony Curtis, Robert Alda, Burt Lancaster, Yul Brynner, Frank Sinatra, Sean Connery, Anthony Quinn, Errol Flynn, Humphrey Bogart, David Niven e tantissimi altri ancora.

Nel corso della sua carriera ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra i quali un Henrietta Award per il film “Torna a settembre“, sette David di Donatello e due Nastri d’argento, oltre a una candidatura ai BAFTA per Pane, amore e fantasia. Oltre alle vesti di attrice, ha indossato anche quelle di fotoreporter, intervistando negli anni settanta Fidel Castro. (Continua dopo la foto…)

Domenica In, Gina Lollobrigida parla del turbolento rapporto con suo figlio

Gina Lollobrigida, il triste annuncio in diretta spezza il cuore

L’accusa del figlio

La vita sentimentale di Gina Lollobrigida è stata sicuramente molto tormentata. La famosa attrice si è sposata nel 1940 con il medico sloveno Milko Skofic, dal quale ha avuto un figlio, Andrea Milko Skofic. Dopo la separazione dal medico, ebbe una storia molto chiacchierata con Javier Rigau. Quest’ultimo avrebbe dichiarato addirittura che frequentava la Lollobrigida già negli anni settanta, quando era ancora minorenne. Il 26 marzo 2011, il quotidiano spagnolo “El Mundo” annuncia la notizia che la diva si sia segretamente sposata con Rigau a Barcellona nel novembre del 2010, sebbene nel registro civile della città catalana non vi sia riscontro del matrimonio. In seguito, l’attrice dichiarerà di essere stata sposata con l’inganno attraverso una falsa procura da lei firmata e la vicenda arriverà persino in tribunale. Il processo si concluderà con l’assoluzione di Rigau e successivamente con l’annullamento del matrimonio dalla Sacra Rota.

In seguito ha fatto discutere anche il suo legame con Andrea Piazzolla, suo assistente considerato un vero e proprio figlio dall’attrice. Piazzolla è stato denunciato dal figlio della Lollobrigida perchè secondo lui Piazzolla avrebbe “approfittato della debolezza” della madre. Piazzolla e il ristoratore Antonio Salvi sono accusati entrambi di circonvenzione di incapace per aver cercato di vendere tramite una casa d’asta 350 beni della famosa attrice.

“Ho presentato querela perché ho visto un forte, un netto cambiamento in mia madre e volevo tutelarla. Mia madre ha sempre avuto un carattere e una personalità forte, si occupava delle sue cose senza problemi. Ma dopo l’incontro con Piazzola ci fu un cambiamento, capii che era fuori controllo. Una persona che si è approfittato della sua debolezza”, ha spiegato in aula il figlio della 94enne

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004