Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Gina Lollobrigida, Andrea Piazzolla rinuncia alla sua eredità: incredibile colpo di scena

Gina Lollobrigida, Andrea Piazzolla rinuncia alla sua eredità: incredibile colpo di scena

Gina Lollobrigida eredità

Personaggi tv. Gina Lollobrigida eredità, Andrea Piazzolla rinuncia: grosso colpo di scena. Luigia Lollobrigida, detta Gina, è venuta a mancare a Roma il 16 gennaio 2023 ed è stata un’attrice italiana. Durante la sua carriera ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra i quali un Golden Globe per il film Torna a settembre, sette David di Donatello, tre Nastri d’argento, una stella sulla Hollywood Walk of Fame, oltre a una candidatura ai BAFTA per Pane, amore e fantasia. In questi giorni è stato aperto il suo testamento e dopo la lettura c’è stato un incredibile colpo di scena. (Continua a leggere dopo la foto)

gina lollobrigida

Leggi anche –> Gina Lollobrigida, Federica Panicucci blocca l’inviato: “Fermo, non inquadrare”

Gina Lollobrigida eredità, Andrea Piazzolla rinuncia: grosso colpo di scena

Andrea Piazzola è si è reso protagonista di una nuova intervista a La vita in diretta, il programma di Rai 1 condotto da Alberto Matano, dove ha voluto chiarire una volta per tutte la sua posizione riguardo l’eredità di Gina Lollobrigida. Il notaio Barbara Franceschini ha effettuato la mattina del 24 gennaio 2023 l’apertura del testamento dove è stato possibile vedere la spartizione del patrimonio dell’attrice: una metà è andata al suo storico assistente, mentre l’altra metà è stata assegnata al figlio Andrea Milko Skofic. L’ex factotum ha rivelato che “non prenderà neanche un centesimo”. Piazzola, infatti, ha dichiarato l’intenzione di usare quei soldi per realizzare i desideri della diva scomparsa: “Questi soldi confluiranno in un fondo, un trust. Gina ha designato una persona che tutti conoscono, che è Orazio Pagàni, una persona capacissima, sensibile, una persona onesta. Continuerò a imparare da qualcuno, senza di lui non saprei da dove iniziare. Sono grato a Gina per questo ruolo. La promessa che le faccio è che non la tradirò mai. La metà che ha lasciato a me desidero che sia messa a disposizione per i suoi desideri, quindi far conoscere l’arte. La mia parte sarà totalmente messa all’interno del trust che si occupa di queste cose”. (Continua a leggere dopo la foto)

L’appello al figlio della nota attrice italiana

Andrea Piazzola ha poi lanciato un appello al figlio di Gina Lollobrigida: “Lei desiderava non lasciare nulla al figlio, la sua volontà è nota. Mi rivolgo al figlio, gli chiedo di rispettare la volontà della madre e di mettere anche la sua metà per onorare quello che ha fatto la madre. Glielo chiedo pubblicamente. Milko Skofic, Dimitri e Rigau hanno fatto questa denuncia nei miei confronti dicendo che ho allontanato tutti, isolato Gina, sfrattato il nipote e che sono sparite delle cose. Nel processo sembra sia stato dimostrato che lo sfratto fosse iniziato due anni prima che arrivassi io, che i rapporti tra Milko e la mamma non fossero buoni, e che la volontà di vendere determinate cose è venuta da Gina, non da me. Questo lo hanno detto i professionisti che si sono interessati alle vendite, non io. Dove sono finiti i soldi? Lo abbiamo spiegato anche in tribunale. Gina ha sempre avuto un alto tenore di vita, come una diva che vive nel suo splendore. Il reato di truffa si concretizza se c’è un ingiusto profitto patrimoniale”.

Leggi anche –> “Domenica In”, Andrea Piazzolla ricorda Gina Lollobrigida: le sue parole sconvolgono il pubblico

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure