Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Addio a Maria Rita Viaggi: le cause della morte

Maria Rita Viaggi, le cause della morte – Addio a una delle ‘Signorine buonasera’ della Rai: è morta ieri, mercoledì 3 luglio 2024, Maria Rita Viaggi, una delle annunciatrici che ogni giorno e ogni sera raccontavano agli italiani il palinsesto della Rai. La donna, che non aveva ancora 70 anni, viveva a Grossetto. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Morta Maria Rita Viaggi, tv in lutto: addio ad una delle “signorina buonasera”

Leggi anche: Eros Ramazzotti e la fidanzata Dalila: “Aria di tempesta con lei”

Addio a Maria Rita Viaggi: le cause della morte

L’annunciatrice Rai Maria Rita Viaggi è morta il 3 luglio 2024 nella sua abitazione di Grosseto a causa di un malore improvviso. Viaggi era in casa insieme a suo marito, vano ogni tentativo di soccorso del 118. Annunciatrice in emittenti locali, poi negli anni Ottanta arrivò il suo debutto in Rai. Fino al 2003 la Viaggi ha condotto il meteo del Tg1. Speaker regionale delle previsioni meteorologiche, è stata anche capo ufficio stampa della Warner Brothers Disco. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Nozze Ventura-Terzi, ecco la testimone di Simona: la scelta a sorpresa

Leggi anche: Chiara Ferragni, un’altra batosta clamorosa in arrivo: l’indiscrezione

Si è spenta Maria Rita Viaggi: le cause della morte

Maria Rita Viaggi era esperta di teologia e di storia delle religioni. Tra le sue grandi passioni anche la musica. L’annunciatrice Rai ha avuto l’onore di aprire con una sua canzone, dal titolo, «La pupilla di Dio», la diretta del tradizionale omaggio di Giovanni Paolo II alla statua della Madonna Immacolata di piazza di Spagna, a Roma l’8 dicembre 2022. 

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure