Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Meteo, perchè fa così freddo: la spiegazione di Giuliacci

Meteo, perchè fa così freddo: la spiegazione di Giuliacci

meteo giuliacci

Meteo Giuliacci. Negli ultimi giorni le temperature si sono notevolmente abbassate. L’inverno è piombato d’un tratto nel nostro paese, dopo che Natale e Capodanno erano stati addirittura “caldi”. Il colonnello Mario Giuliacci, sul suo sito, ha spiegato perchè negli ultimi giorni fa così freddo. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Meteo, arriva il freddo gelido: quando e dove

Meteo, la spiegazione di Giuliacci

Dopo giorni di caldo anomalo, l’inverno è piombato tutto d’un tratto nel nostro paese, mostrando tutta la sua potenza. Da alcuni giorni, infatti, le temperature sono bruscamente calate. Il sole è sparito ed ha lasciato spazio a pioggia e vento, che da alcune parti ha causato anche parecchi danni. Il colonnello Mario Giuliacci, sul sito sito, ha spiegato perchè ultimamente fa così freddo in Italia.

Il famoso meteorologo ha dunque spiegato: “La stratosfera – lo strato atmosferico tra 10 e 50 km di quota – sopra il circolo polare nel periodo invernale subisce spesso bruschi e intensi riscaldamenti che talvolta mettono a soqquadro l’intera circolazione invernale dell’emisfero Nord”. Tenendo dunque sott’occhio la stratosfera polare, Giuliacci ha previsto l’imminente arrivo dell’aria polare sull’Italia: “Oltre a quella arrivata sull’Italia il 18-19 gennaio e tuttora in atto, sono previste altre due ondate di aria polare: dal 27 al 31 gennaio e poi dal 2 al 5 febbraio”. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Doppia gaffe al TgR, il meteorologo non sapeva di essere ripreso: il video

Aria polare sull’Italia, quanto dura

Nelle previsioni meteo pubblicato sul suo sito, il colonnello Mario Giuliacci ha svelato anche quanto durerà questa aria polare sul nostro paese. Come abbiamo riportato sopra, “oltre a quella arrivata sull’Italia il 18-19 gennaio e tuttora in atto, sono previste altre due ondate di aria polare: dal 27 al 31 gennaio e poi dal 2 al 5 febbraio”. Dal 1° al 3 febbraio, infatti, arriva la terza fase con irruzione di aria fredda polare fino a fondovalle sulle Alpi di confine, su Emila-Romagna fino ai 600 metri, su Marche, Umbria, Abruzzo e Molise fino ai 600/800 metri e fino ai metri su Campania, Calabria e Lucania.

Giuliacci inoltre avverte che l’ondata di freddo potrebbe spingersi anche oltre e proseguire per due settimane: “Il vortice polare, con questa massa di aria fredda e densa, è stato catapultato dal Circolo polare sull’Europa e prima che ritorni in sé e ritrovi la sua posizione deve passare un po’ di tempo“.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure