Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Dispersi nel Natisone, la reazione dei cittadini: “Non bisogna parlare male” (VIDEO)

dispersi nel Natisone

Social. Dispersi nel Natisone. Proseguono le ricerche dei tre giovani trascinati via dalla piena del fiume torrentizio. Nelle ultime ore, il sindaco di Premariacco ha condiviso un nuovo aggiornamento sul suo profilo Facebook. Scopriamo insieme le sue parole e quali sono state le prime reazioni dei cittadini. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Ragazzi dispersi, poco fa la notizia su uno dei cellulari

Leggi anche: Ragazzi dispersi nel fiume: lo strazio di chi ha assistito alla scena

dispersi nel Natisone

Dispersi nel Natisone, gli ultimi aggiornamenti del Sindaco di Premariacco

Dispersi nel Natisone. Proseguono le ricerche dei tre giovani che sono stati trascinati via dalla corrente del fiume in piena. Nella giornata di ieri, venerdì 31 maggio 2024, è arrivata la prima chiamata ai soccorsi. Un passante ha sentito delle urla provenire dal fiume Natisone ed ha visto tre ragazzi che si stringevano in un abbraccio per resistere alla forte corrente del fiume in piena. Nelle ultime ore, il sindaco di Premariacco, Michele De Sabata, ha condiviso un nuovo aggiornamento sul suo profilo Facebook. “È stata ritrovata solo la borsa con dentro il cell, ultima novità. Per favore non scrivetemi email come quella appena arrivata perché esce il peggio di me”, ha scritto il sindaco. (Continua a leggere dopo la foto)

dispersi nel Natisone

Dispersi nel Natisone, continuano le ricerche dei tre giovani

Sono tre i giovani ragazzi dispersi nel fiume Natisone, dopo essere stati trascinati via dal fiume in piena. Patrizia Cormos, una giovane ragazza di vent’anni di Basaldella, Bianca Doros di ventitré anni e Cristian Casian Molnar, di venticinque anni. Questa mattina, sabato 1 giugno 2024, si sono riaccese le speranze, quando è stato rilevato il segnale di un telefono di uno dei tre giovani. Nelle ultime ore, stando a quanto ha riportato il sindaco di Premariacco, Michele De Sabata, sembra che sia stato ritrovata la borsa con dentro il cellulare di uno dei ragazzi.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure