Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Giorgia Meloni a letto e al buio: la malattia dopo il Natale

giorgia meloni come sta

Giorgia Meloni come sta. La premier ha rinviato per la seconda volta la conferenza stampa di fine anno. La Meloni, infatti, non sta bene. Un problema fisico non le permette di ottemperare agli obblighi presi. Le sue condizioni sono “precipitate” dopo le festività natalizie. (Continua…)

Leggi anche: Giorgia Meloni, la madre svela tutti i segreti del suo primo Natale da donna premier

Leggi anche: Giorgia Meloni, primo Natale senza Giambruno: come l’ha trascorso

Chi è Giorgia Meloni

Dal 22 ottobre 2022 Giorgia Meloni è Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana. Si tratta della prima donna a capo del governo nella storia d’Italia. Precedentemente ha ricoperto gli incarichi di vicepresidente della Camera dei deputati dal 2006 al 2008 e di ministro per la gioventù nel quarto governo Berlusconi dal 2008 al 2011. Ha fondato insieme a Ignazio La Russa e Guido Crosetto il partito Fratelli d’Italia, di cui è presidente dall’8 marzo 2014. Dal 29 settembre 2020 è inoltre presidente del Partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei. (Continua…)

Leggi anche: Giorgia Meloni, il dettaglio non sfugge ai più attenti: cosa le succede

Leggi anche: Fedez, è sparito di nuovo: panico tra i fan, cosa succede

Giorgia Meloni come sta

La premier ha rinviato per la seconda volta la consueta conferenza stampa di fine anno. Dopo le festività natalizie, trascorse insieme alla figlia a Milano, le condizioni di salute della Meloni sono “precipitate”. La premier non sta bene e per questo motivo non può ottemperare agli obblighi presi. La Meloni soffre per un problema di otoliti. (Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva…)

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure