Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Allarme influenza in Italia: la situazione

Allarme influenza in Italia: la situazione

I casi settimanali d’influenza in Italia stanno aumentando vertiginosamente. Nel 2022 si stanno registrando numeri record, come non si vedevano da più di un decennio. Mentre gli italiani si preoccupano per la cosiddetta influenza australiana, quella stagionale segna sempre più contagiati. Secondo l’ultimo rapporto della sorveglianza InfluNet dell’Istituto superiore di sanità (Iss), si stima che quasi un milione di italiani abbia avuto l’influenza, solo negli ultimi sette giorni. A soffrire maggiormente della diffusione del virus influenzale i bambini. In alcune regioni la situazione è grave. 

Allarme influenza, casi settimanali in aumento
Allarme influenza: i casi settimanali sono in aumento

Allarme influenza: i casi settimanali sono in aumento

La settimana dal 28 novembre al 4 dicembre 2022 ha visto continuare la forte crescita del numero di casi di sindromi simil-influenzali in Italia. Durante questa settimana si è arrivati ad avere 16 casi per mille assistiti, rispetto ai 13,1 della settimana precedente. Secondo l’Iss è stata superata la soglia ritenuta di “intensità alta”: l’influenza sta colpendo tanto forte come mai aveva fatto negli ultimi dieci anni.

L’incidenza è aumentata in tutte le fasce di età, ma risultano maggiormente colpiti i bambini. Sono numerosissimi i casi di bambini al di sotto dei cinque anni di età, in cui l’incidenza è pari a 50,2 casi per mille assistiti, rispetto ai 41,2 nella settimana precedente. L’Iss ha fatto notare che la circolazione dei virus influenzali si è intensificata: non solo l’influenza tipi stagionale ma hanno concorso anche altri virus respiratori nel conteggio del contagiati.

LEGGI ANCHE: Influenza 2022, allarme zona rossa per gli ospedali in 6 regioni: cosa sta succedendo

Influenza: le regioni più colpite

In sette Regioni l’incidenza ha superato la soglia di massima intensità. Stiamo parlando di un numero allarmante di casi di influenza in Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Abruzzo. Dall’inizio del monitoraggio le persone ad essere state contagiate sono 3,5 milioni. Influenza stagionale più Covid, potrebbe portare ad un numero di ricoverati in ospedale da non sottovalutare. Gli esperti dunque temono che il ritorno dell’influenza possa mettere in seria difficoltà il sistema sanitario già da questo, quando è atteso il picco dei contagi sia per il Covid che per l’influenza.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure