Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Tragedia al mercatino di Natale, 17enne finisce in terapia intensiva: cosa aveva mangiato

Una ragazza di soli 17 anni è finita in ospedale nel reparto di terapia intensiva dopo aver consumato del cibo acquistato ad un mercatino di Natale locale. La giovane ha subito molteplici operazioni e interventi, inclusa la rimozione di una parte del suo intestino. Antonia ha anche avuto un collasso renale ed è finita in dialisi. La sorella della malcapitata ha avviato una raccolta fondi per sostenere le cure mediche e la famiglia. Cos’è successo alla giovane per finire in ospedale in così gravi condizioni? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Ostriche, stop alla vendita prima di Capodanno: boom di malori e intossicazioni

Leggi anche: Giorgia Meloni a letto e al buio: la malattia dopo il Natale

Ragazza di 17 anni sta male dopo i mercatini di Natale: cos’è successo

La spiacevole vicenda è accaduta nel Regno Unito e la sfortunata vittima è Antonia Hay, una ragazza di 17 anni. La sorella, Jemima, ha pubblicato sui social degli aggiornamenti sulle condizioni di salute di Antonia. “Dopo 2 settimane di terapia intensiva, un trasferimento in un altro ospedale, molteplici operazioni, procedure e una trasfusione di sangue, Antonia è stata autorizzata a tornare a casa temporaneamente per il giorno di Natale, prima di tornare in ospedale per ulteriore trattamento di dialisi il giorno di Santo Stefano, a causa della sua insufficienza renale”, ha scritto la sorella, come riporta Birmingham Live. Perché Antonia è finita in ospedale? Cosa ha mangiato ai mercatini di Natale?

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure