Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Rocco Siffredi in lacrime fa una rivelazione terrificante

Rocco Siffredi sogno Diavolo

Rocco Siffredi sta festeggiando il successo della nuova serie Tv uscita lo scorso 6 marzo su Netflix, che celebra la sua vita. Nei giorni scorsi, l’attore ha rilasciato diverse interviste per promuovere Supersex. Siffredi ha parlato nel podcast BSMT della serie ma anche di alcuni aneddoti della sua vita. Uno di questi è a dir poco terrificante e lui non l’aveva mai confessato prima. Cos’ha rivelato il famoso attore? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: “Grande Fratello”, cosa pensa la sorella di Perla della situazione con Mirko

Leggi anche: “Grande Fratello”, eliminazioni a sorpresa e terzo finalista: cosa succede stasera

Rocco Siffredi, la terrificante rivelazione sul sogno con il Diavolo

Il successo di “Supersex”

Rocco Siffredi è entusiasta della riuscita della nuova serie Tv, nella quale lui è assoluto protagonista. L’attore in questi giorni ha ammesso di essere rimasto particolarmente colpito da Supersex perché gli sembra di rivivere esattamente i suoi trascorsi. Da piccolo, Rocco Siffredi ha vissuto un’enorme tragedia che ha segnato la sua vita per sempre: la perdita del fratello quando aveva solo 6 anni. La sua famiglia non si è più ripresa. Fare porno per lui fu una sorta di sfogo senza il quale probabilmente si sarebbe fatto opprimere dalla depressione. “C’è una profonda passione in me: è stata la mia scelta di vita, ho fatto ciò che amavo. L’ho scelto quando non era facile né conveniente, mentre tutti mi davano del pazzo”, ha rivelato. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: “Verissimo”, il famoso ha trovato l’amore: chi è il fidanzato

Leggi anche: “Grande Fratello”, l’intervento choc della mamma di Greta: “Mia figlia si è bruciata il cervello”

Rocco Siffredi ha ammesso che alcuni sogni che faceva da piccolo se li ricorda ancora oggi. “Da piccolo sognavo di volare. Era morto mio fratello, forse mi rifugiavo in quei sogni per evadere dalla tristezza che si respirava per questo lutto. Sapevo volare nei sogni e non vedevo l’ora di andare a dormire per volare”. Poi però ha iniziato a fare dei sogni inquietanti. E l’attore ha pensato che forse si trattava di una croce che doveva portare per supportare la sua famiglia, devastata dal lutto.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure