Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Si schianta con l’auto e viene sbalzato sull’asfalto: una fine terribile

All’alba di questa mattina, 10 luglio, un tragico incidente sull’A35 Brebemi. Un ragazzo di 21 anni è morto dopo essersi schiantato contro il guard rail e travolto da altri mezzi. Il suo corpo è stato trovato sull’asfalto. A chiamare i soccorsi gli automobilisti di passaggio.

Leggi anche: L’ex calciatore italiano muore schiacciato nello scontro con un furgone

Leggi anche: Alex Marangon, perché l’hanno ucciso: l’ipotesi

Si schianta con l’auto e viene sbalzato sull’asfalto

Si chiama Michele Luzzardi il giovane 21 enne di Castelcovati, (Brescia) he questa mattina intorno alle 4 è morto sull’autostrada Brebemi, poco distante dall’uscita di Calcio. La dinamica dell’incidente resta ancora un mistero su cui indaga indaga la Polizia Stradale di Chiari. Da una prima ricostruzione il giovane stava guidando in direzione Brescia quando ha perso il controllo della sua Polo Volkswagen finendo contro il guard rail ed è stato sobbalzato fuori dall’auto. Tuttavia, non è chiaro come il corpo sia finito in mezzo alla carreggiata, venendo poi travolto da un tir. Il mezzo pesante che l’ha travolto non si è fermato a prestare soccorso, ma il conducente potrebbe non essersi nemmeno accorto di quanto avvenuto. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Romano di Lombardia.(Continua dopo la foto)

Leggi anche: Rapina al centro commerciale in Italia: spari e gente in fuga

La vittima

Nonostante il tempestivo intervento di un’ambulanza e un’auto medica, per il 21enne non c’è stato nulla da fare. Michele era un grande fan delle Rondinelle, che seguiva con passione dalla Curva Nord. “Riposa in pace, Michele. E aiuta il tuo Brescia da lassù“, scrive la redazione del sito Bresciaingol. Il ragazzo è residente a Castelcovati e stava probabilmente tornando a casa. Per chiarire i contorni del dramma il PM Maria Esposito ha disposto l’autopsia sul corpo di Michele.

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure