Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Silvio Berlusconi come sta, l’annuncio improvviso di Zangrillo

silvio berlusconi come sta

Silvio Berlusconi come sta. L’ex premier è ricoverato da alcuni giorni all’ospedale San Raffaele di Milano. Berlusconi si trova in terapia intensiva ed ha accusato problemi respiratori. Nel primo bollettino medico diffuso dall’ospedale è stato annunciato che l’ex presidente del Consiglio da tempo soffre di leucemia mieloide cronica. Adesso, invece, è arrivato l’annuncio improvviso di Alberto Zangrillo, medico personale di Berlusconi. (Continua…)

Leggi anche: Silvio Berlusconi, poco fa l’esito degli esami: cos’hanno scoperto

Leggi anche: Silvio Berlusconi rompe il silenzio dall’ospedale: le sue parole

Come sta Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi è ricoverato in terapia intensiva da alcuni giorni. L’ex premier è arrivato in ospedale con gravi problemi respiratori. Gli italiani tengono il fiato sospeso e pregano che le sue condizioni possano migliorare nelle prossime ore. Nel frattempo è stato pubblicato dall’ospedale San Raffaele di Milano il primo bollettino medico sulle condizioni di salute dell’ex premier. “Il Presidente Silvio Berlusconi è attualmente ricoverato in terapia intensiva per la cura di un’infezione polmonare. L’evento infettivo si inquadra nel contesto di una condizione ematologica cronica di cui egli è portatore da tempo: leucemia mielomonocitica cronica, di cui è stata accertata la persistente fase cronica e l’assenza di caratteristiche evolutive in leucemia acuta“, si legge nel comunicato. (Continua…)

Leggi anche: Silvio Berlusconi, chi c’è fuori dall’ospedale: sale la preoccupazione

Leggi anche: Silvio Berlusconi, Dagospia: “È in gravissime condizioni”

Cos’è la leucemia mieloide cronica

La leucemia mieloide cronica è una condizione clinica patologica determinata dalla proliferazione monoclonale incontrollata di una sola cellula multipotente colpita dall’evento leucemogeno. La malattia può coinvolgere le linee mieloide, monocitica, eritroide, megacariocitica e il compartimento linfoide. Negli ultimi anni la scienza ha fatto passi da gigante nella cura di questo tipo di malattia e si sono alzate anche le aspettative di vita. Vi sono vari trattamenti per curare la leucemia mieloide cronica, ma il più diffuso è la terapia con imatinib, che possiede pochi effetti collaterali e può essere assunto per via orale al proprio domicilio. Con questo farmaco i pazienti sono in grado di mantenere la malattia sotto controllo per almeno cinque anni. (Continua…)

L’annuncio di Zangrillo

Alberto Zangrillo, medico personale di Silvio Berlusconi, ha rotto il silenzio in merito alle condizioni di salute dell’ex premier. “C’è un sacco di gente che si diverte a dire ca**ate” – ha detto il medico passando davanti ai cronisti appostati nei pressi dell’ospedale San Raffaele di Milano – “Parlatene con quelli che su Twitter, sui social e sul Corriere e Repubblica online dissertano su cose che conoscono per niente“. Zangrillo ha poi aggiunto: “Sono stanco. Ma vi rendete conto? Andate a dormire, pensate alle vostre famiglie

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure