Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Soffoca il figlio e da fuoco alla casa: cosa aveva fatto due giorni prima. La scoperta da brividi

Soffoca il figlio e da fuoco alla casa: cosa aveva fatto due giorni prima. La scoperta da brividi

soffoca figlio e incendia casa

Soffoca figlio e incendia casa. Siamo purtroppo costretti a raccontarvi una notizia di cronaca molto triste e angosciosa. Una madre di 44 anni ha soffocato a morte il suo bambino di 8 anni e poi ha deciso di dare fuoco alla loro abitazione. Una vera e propria tragedia, che ha letteralmente sconvolto il mondo intero. La donna adesso è accusata di omicidio premeditato e incendio doloso. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Scandalo al matrimonio, quello che è successo è veramente incredibile

Soffoca il figlio e poi incendia la casa

Una vera e propria tragedia si è consumata a Meriden, negli Stati Uniti. Karen Zolkowski, donna di 44 anni, ha soffocato a morte il figlio di 8 anni, Elijah Ziolkowski, e poi ha deciso di dare fuoco alla propria abitazione. L’intervento tempestivo dei vigili del fuoco non è servito ad evitare che l’episodio si trasformasse in una tragedia. I pompieri hanno fatto irruzione nell’appartamento, forzando la porta d’ingresso, ed hanno trovato il corpo del bimbo incosciente in una stanza. Purtroppo il bambino non aveva perso i sensi a causa dell’inalazione del fumo, il piccolo infatti, dopo il trasporto in ospedale, è stato dichiarato morto per asfissia e assunzione di una dose fatale di antistaminico. La madre, invece, è riuscita a salvarsi ed è stata curata all’Hartford Hospital. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Va in garage e trova una foto: ciò che scopre subito dopo è terribile. La tremenda scoperta sulla nonna

Cosa aveva fatto due giorni prima

Subito dopo la morte del bambino, la polizia ha avviato le indagini ed ha scoperto che appena due giorni prima la madre si era chiesta sui social perchè avesse avuto un figlio. Anche per questo motivo, la donna è stata accusata di omicidio premeditato e incendio doloso. L’udienza definitiva si terrà a gennaio, ma per la donna sembra non ci siano speranze.

I giudici hanno inoltre stabilito che Ziolkowski aveva appiccato due fuochi nel giorno dei fatti contestati, uno in camera da letto e l’altro nel seminterrato, utilizzando il liquido di una mini torcia fosforescente. Il marito della donna, invece, ha confermato che Karen aveva iniziato a soffrire di depressione dopo la loro separazione, avvenuta a settembre del 2015.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure