Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Morti nel lago ghiacciato per aiutare gli amichetti: erano solo bambini

Morti nel lago ghiacciato per aiutare gli amichetti: erano solo bambini

Morti bimbi lago ghiacciato

Social. Solihull (Gb), tre bimbi morti dopo essere caduti in un lago ghiacciato. La tragica storia che stiamo per raccontarvi arriva dalla Gran Bretagna. Tre bimbi morti e un quarto in condizioni gravissime per essere caduti in un lago ghiacciato: è il bilancio della tragedia avvenuta a Solihull, nell’Inghilterra centrale. Le vittime avevano 8, 10 e 11 anni mentre il quarto, di sei anni, lotta tra la vita e la morte all’ospedale di Babbs Mill Park. I bambini stavano giocando sul lago quando il ghiaccio si è rotto e sono finiti nell’acqua gelida. Quando sono stati soccorsi erano già in gravissime condizioni. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> Bambino di 11 anni scomparso trovato morto: fermata la madre

Solihull (Gb), tre bimbi morti dopo essere caduti in un lago ghiacciato

La caduta nel lago ghiacciato è stata fatale per tre dei quattro bambini ricoverati in ospedale in condizioni gravissime. Come riportato da diverse fonti locali e ripreso da Skytg24, l’incidente è avvenuto nel pomeriggio dell’11 Dicembre 2022 a Babbs Mill Park, vicino a Birmingham, nell’Inghilterra centrale. Un quarto bambino, di sei anni, resta in condizioni critiche. Il gruppo, di età compresa tra gli 8 e i 10 anni, stava giocando su un lago a Solihull quando il ghiaccio si è rotto facendoli cadere in acqua. Quando sono stati recuperati dai soccorritori erano in arresto cardiaco, sono stati sottoposti alla rianimazione cardiopolmonare e portati negli ospedali della zona. Le ricerche continuano sul luogo della tragedia, mentre la polizia cerca di stabilire esattamente cosa sia successo e se qualcun altro sia caduto in acqua. (Continua a leggere dopo la foto)

Forse ci sono ancora due dispersi

Secondo le testimonianze raccolte potrebbero essere cadute in acqua fino a sei persone. Diverse ore dopo il recupero delle quattro vittime, il comandante locale vigili del fuoco, Richard Stanton, aveva però dichiarato che “data la temperatura dell’acqua, l’età di chi è entrato in acqua e il tempo trascorso in essa, non si tratta più di un’operazione di soccorso” ma piuttosto rivolta ad un eventuale recupero di corpi. I primi a soccorrere i bambini erano state alcune persone sulla riva del lago, poco dopo sono arrivati gli agenti di polizia e in seguito i vigili del fuoco specializzati nel salvataggio in acqua. Il sottotenente Richard Harris della polizia di West Midlands ha fatto sapere che i familiari delle vittime sono ”completamente devastati’‘ e che i bambini sono andati sul lago senza tener conto dei pericoli e senza avere l’abbigliamento adatto.

Leggi anche –> Regno Unito, morti 6 bambini a causa di un virus: scatta l’allarme

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure