Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere” su Amazon: quando esce l’attesissima serie

“Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere” su Amazon: quando esce l’attesissima serie

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere”: finalmente arriva la tanto attesa serie tv della famosissima saga fantasy spopolata in tutto il mondo.  “Sino ad oggi, gli spettatori hanno visto sullo schermo solamente la storia dell’Unico Anello; ma prima che ce ne fosse uno, ce n’erano molti… e siamo entusiasti di condividere la loro epica storia, annunciano gli showrunner J.D. Payne e Patrick McKay. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla trama, sugli episodi, sul team di produzione, sceneggiatura ecc.. e sul cast degli attori ed i loro rispettivi personaggi. (Continua a leggere dopo la foto)

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere”è la serie televisiva che uscirà il 2 settembre 2022 su Amazon Prime Video. Basata sull’iconica saga fantasy di J.R.R. Tolkien, verrà girata in Nuova Zelanda e si svilupperà in un totale di otto episodi. L’arrivo è quello di una storia che unisce gli eventi più importanti della Seconda Era di Tolkien come la forgiatura degli iconici anelli, l’ascesa di Sauron l’Oscuro Signore, l’epica storia di Númenor e l’Ultima Alleanza tra gli Elfi e gli Uomini. Il progetto complessivo conterebbe cinque stagioni più una probabile serie spin-off aggiuntiva. Le stagioni successive potrebbero uscire ad un anno di distanza l’una dall’altra, quindi possiamo aspettarci la seconda, tra l’altro già confermata da Jennifer Salke, a capo degli Amazon Studios, nel 2023. La serie tv in questione sarà dunque un prequel ai celebri film realizzati da New Line e Peter Jackson.

“Reacher”, su Prime Video la serie d’azione con Alan Ritchson tratta dai romanzi di Lee Child

“Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere”: la trama

“Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere”parlerà delle eroiche leggende della Seconda Era della storia della Terra di Mezzo. Si tratta di un drama epico ambientato migliaia di anni prima degli eventi narrati in “Lo Hobbit” ed “Il Signore degli Anelli” di J.R.R. Tolkien. Parliamo di un’era lontana in cui furono forgiati grandi poteri, dove alcuni regni ascesero alla gloria poi caddero in rovina, improbabili eroi furono messi alla prova, la speranza appesa al più sottile dei fili e dove Sauron, uno dei più grandi cattivi creati dallo scrittore, minacciò di far sprofondare tutto il mondo nell’oscurità.

Partendo da un tempo di pace, la serie segue un gruppo di personaggi, alcuni già conosciuti ed altri mai visti prima, mentre si accingono a fronteggiare il temuto ritorno del male nella Terra di Mezzo. Dalle più oscure profondità delle Montagne Nebbiose, alle maestose foreste della capitale degli elfi, Lindon, all’isola mozzafiato del regno di Númenor, fino ai luoghi più estremi sulla mappa, questi regni e personaggi costruiranno un’eredità che sopravvivrà ben oltre il loro tempo.

“Monterossi” con Fabrizio Bentivoglio su Prime Video: quando inizia, trama, cast ed episodi

Cast de Il Signore degli Anelli serie tv, attori e personaggi

Il cast della serie tv su “Il Signore degli Anelli” ha preso forma a livello internazionale. Alcuni attori giungono dalla Nuova Zelanda, altri dall’Australia, dalla Sri Lanka, dal Regno Unito e dagli Stati Uniti. Stiamo parlando di: Owain Arthur; Nazanin Boniadi; Ismael Cruz Córdova; Tyroe Muhafidin; Sophia Nomvete; Megan Richards; Dylan Smith; Charlie Vickers; Daniel Weyman; Markella Kavenagh (in “Picnic at Hanging Rock”, “The Cry” e “Romper Stomper”) nei panni di Tyra; Joseph Mawle (Benjen Stark in “Game of Thrones”) in quelli dell’antagonista della storia, Oren; Ema Horvath Morfydd Clark (in “Queste Oscure Materie”) nelle vesti della giovane elfa Galadriel, ruolo che nei film è di Cate Blanchett.

Ancora: Robert Aramayo (il giovane Ned Stark in “Game of Thrones”) nel ruolo da protagonista del giovane eroe BeldarMaxim Baldry (in “Years and Years”); Cynthia Addai-Robinson; Ian Blackburn; Kip Chapman; Anthony Crum; Maxine Cunliffe; Trystan Gravelle; Sir Lenny Henry nei panni di un Hobbit Pelòpiedi; Thusitha Jayasundera; Fabian McCallum; Simon Merrells; Geoff Morrell; Peter Mullan; Lloyd Owen nelle vesti di Loda; Augustus Prew; Peter Tait; Alex Tarrant; Leon Wadham; Benjamin Walker; Sara Zwangobani; Markella Kavenagh; Charles Edwards; Amelie Child Villiers; Will Fletcher e Beau Cassidy.

Pare inoltre che l’attore Ian McKellen, nei panni di Gandalf nella trilogia originale de Il Signore degli Anelli e in quella cinematografica de Lo Hobbit più recente, potrebbe tornare nel ruolo dello stregone.

“The Ferragnez – La serie” su Prime Video, tutto quello che c’è da sapere

Gli showrunner, i produttori e gli sceneggiatori

Gli showrunner e produttori, incaricati di scrivere la serie tv fantasy, sono JD Payne e Patrick McKay. A loro si unisce J.A. Bayona (“Jurassic World: Fallen Kingdom”) nel dirigere i primi due episodi. J.A. Bayona è anche produttore esecutivo insieme a Belén Atienza, Lindsey Weber, Bruce Richmond (Game of Thrones”), Gene Kelly e Sharon Tal Yguado. Gli sceneggiatori e produttori esecutivi sono Gennifer Hutchison, Jason Cahill e Justin Doble. Ron Ames (“The Aviator”) è produttore insieme ad Helen Shang, che è anche sceneggiatrice. Il regista anglo-cinese Wayne Che Yip (“Hunters”, “Preacher”, “Utopia”, “Doctor Who” e “The Wheel of Time”) entra nel team creativo della serie tv in qualità di regista e co-executive producer.

Anche il CEO di Amazon Jeff Bezos è stato coinvolto personalmente nelle trattative per realizzare “Il Signore degli Anelli” serie tv. Bryan Cogman, uno degli autori della pluripremiata serie tv “Game of Thrones”, si unisce alla crew di produzione come consulente insieme a Stephanie Folsom (“Toy Story 4”), scrittrice e produttrice. Consulente per la sceneggiatura è Glenise Mullins. Kate Hawley (designer anche in “Suicide Squad”) si occupa dei costumi insieme a Rick Heinrichs (“Star Wars: The Last Jedi”). Jason Smith è supervisore degli effetti visuali e John Howe si occupa delle illustrazioni e del concept artistico. Infine Tom Shippe, studioso di Tolkien, si unisce al team.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004