Home » Chi è Gerry Scotti, tutto sul popolare conduttore Tv “Re dei quiz”

Chi è Gerry Scotti, tutto sul popolare conduttore Tv “Re dei quiz”

Tutto la vita privata, professionale di Gerry Scotti: biografia e curiosità sul noto e amatissimo conduttore tv. Gerry Scotti non è solo un professionista Tv affermato e rispettato dai colleghi, è anche noto per la sensibilità ed allegria che infonde buon umore al pubblico che lo segue. Celebre per la conduzione del quiz-show “Chi vuol essere Miliardario”, oggi in onda come “Chi vuol essere Milionario”, ha tenuto per anni milioni di Italiani incollati allo schermo. (Continua a leggere dopo la foto)

Gerry Scotti

Biografia di Gerry Scotti

Gerry Scotti, nome d’arte di Virginio Scotti, è un conduttore televisivo, attore, conduttore radiofonico ed ex politico italiano. Nasce a Camporinaldo, frazione del comune di Mirandolo Terme in provincia di Pavia, il 7 Agosto 1956. Pesa 98 Kg per un’altezza di 1,82 cm ed è del segno zodiacale del Leone. E’ figlio unico e nasce da una famiglia umile in cui il padre fa l’operaio alle rotative del Corriere della Sera, mentre la madre è una casalinga. Il nome d’anagrafe Virginio gli è stato assegnato in onore dello zio, mentre l’attuale nome d’arte Gerry deriva dal nomignolo d’infanzia con cui lo prendevano in giro gli ex compagni di scuola.

Trascorso qualche anno dalla sua nascita, i genitori decidono di trasferirsi a Milano. In questa città Virginio frequenta il liceo classico e si iscrive, dopo il diploma, alla facoltà di giurisprudenza. Anche se i genitori desiderassero diventasse avvocato, lui abbandona l’università a pochi esami dalla laurea per intraprendere la carriera radiofonica e televisiva. Ha condotto quiz, varietà, talent show; è un presentatore e in alcuni programmi anche giudice. Ha all’attivo al 2019 circa 700 prime serate e oltre 8000 puntate di programmi in day time sulle reti Mediaset; secondo alcuni e Mike Bongiorno stesso, sarebbe diventato il suo erede.

Carriera dell’amato conduttore

Gerry Scotti, che ad inizio carriera si faceva chiamare Gary, è approdato agli esordi a Radio Hinterland Milano2 nel corso degli anni ’70. Passa successivamente a Radio Milano International fino alla fine degli anni ’70 con le rubriche Il mercatino delle pulci Il puntaspilli per poi diventare una delle voci di punta della radio con il programma La mezz’ora del fagiano. Durante l’estate del 1982 viene chiamato da Claudio Cecchetto a lavorare per Radio DeeJay. Grazie a questa radio si mostra al grande pubblico e approda, nel 1983, in televisione su Radio DeeJay Television, il primo programma televisivo che trasmetteva videoclip musicali, dove rimarrà  fino al 1988. Lavora poi per sei mesi a RDS.

Nel 1986 partecipa al Festivalbar come cantante. Dal 1987 al 1991 conduce Candid Camera riscuotendo un enorme successo grazie al seguito di ben 4 milioni di telespettatori. Sempre dal 1987 torna al Festivalbar ma questa volta nei panni di conduttore per 5 edizioni di fila (fino al 1992). Dal 10 settembre 1990 sostituisce Raimondo Vianello ne Il gioco dei 9, che conduce fino all’11 gennaio 1992. Nel 1991 conduce Sabato al circo fiancheggiato da Cristina D’Avena con ospite Massimo Boldi e interpreta il ruolo di Porthos nel TV-musical I tre moschettieri.

Nel 1992 conduce insieme a Natasha Stefanenko il programma La grande sfida di venerdì sera su Canale 5. Di quest’ultimo programma ne condurrà anche la seconda edizione ma questa volta con Valeria Marini e Nino Frassica (1993). Sempre nel 1993 conduce Campionissimo su Italia 1 e dal 24 Ottobre dello stesso anno al 24 Aprile 1994 e dal 16 Ottobre 1994 al 28 Maggio 1995 Buona Domenica su Canale 5 con l’aiuto di Gabriella Carlucci. In estate 1994, 1995 e 1996 conduce anche, ogni domenica, Il Quizzone. Dal 1995 al 1997 conduce La sai l’ultima?: nella prima edizione si trova al fianco di Paola Barale; nella seconda di Natalia Estrada.

Programmi di spicco condotti da Gerry Scotti

Dal 1999 Gerry Scotti prende possesso del preserale di Canale 5 conducendo vari quiz. L’11 Gennaio insieme ad Alessia Mancini e alle Letterine (ragazze danzatrici), conduce infatti Passaparola  fino al 7 Gennaio 2006 ottenendo grande successo. Dal 1º marzo al 12 giugno 1999, insieme a Gene Gnocchi, conduce Striscia la notizia fino al 2021 con Michelle Hunziker. Nel Gennaio 2000 presenta Provini-Tutti pazzi per la TV con Roberta Lanfranchi.    (Continua a leggere dopo la foto)

Gerry Scotti

Sempre nello stesso anno sperimenta un nuovo quiz con in palio un milione di lire Chi vuol essere miliardario?, rinnovato in un secondo momento sotto il nome di Chi vuol essere milionario? con il raddoppio del montepremi finale e in euro. Il gioco ottiene, anche all’estero, un enorme successo; è stato infatti mandato in onda e condotto da Gerry per tantissimi anni. Nel Giugno dello stesso anno presenta Un disco per l’estate.

Anni 2000

Nel 2001 viene scelto come nuovo conduttore ne La Corrida (dilettanti allo sbaraglio) da Marina Donato, moglie di Corrado. Lo affianca il maestro Roberto Pregadio e sarà alla guida del programma dal 16 Marzo 2002 per 11 puntate. Avendo ottenuto tanto successo, ne condurrà con altrettanto esito l’edizione del 2004, 2005, 2006, 2007, 2008 e 2009. Dall’autunno del 2003 e anche nel 2004 conduce in prima serata La fabbrica del sorriso. Nel 2014 si parlava di uno scambio per la conduzione di Chi vuol essere milionario con Amadeus: il ravennate decide però di rimanere in Rai.

Dal 10 dicembre 2004 al 28 gennaio 2005 presenta insieme a Michelle Hunziker la nona edizione di Paperissima  fino al 2013. Nel Dicembre del 2009 ha partecipato come giudice alla puntata zero di Italia’s Got Talent, programma prodotto dalla Fascino PGT. Dal 9 Gennaio al 20 marzo del 2010 conduce un nuovo programma: Io canto, con la regia di Roberto Cenci. Dopo il successo riscosso dalla puntata zero di Italia’s Got Talent, dal 12 aprile ne è giudice della prima edizione nel 2010, della seconda nel 2011, della terza nel 2012, della quarta nel 2013 e della quinta nel 2014.

Dal 31 Marzo al 6 Giugno 2014 sostituisce Paolo Bonolis nella conduzione di Avanti un altro; i due si affiancheranno poi, per lo stesso programma, a fine 2014 e nel 2015. Dal 4 Ottobre 2014 ha ripreso il ruolo di giurato insieme a Maria de Filippi e Rudy Zerbi per il nuovo talent Tù sì que vales che ricoprirà fino al 2020 con Maria De Filippi, Rudy Zerbi, Sabrina Ferilli e Teo Mammucari. A partire dal 17 Febbraio fino al 6 Aprile 2015, ha condotto la sesta edizione de Lo show dei record, accompagnato per la prima volta dal figlio Edoardo in veste di inviato. Dal 4 Maggio al 26 Giugno 2015, conduce nella fascia preserale di Canale 5, un nuovo gioco a quiz intitolato Caduta libera fino al 2020. Dal 18 Novembre 2019 al 5 Gennaio 2020 conduce sempre nel preserale il nuovo gioco Conto alla rovescia di sua invenzione. 

Carriera Politica

Alle elezioni politiche del 1987, viene candidato nel collegio di Milano alla Camera dei deputati nelle file del Partito Socialista Italiano, allora guidato da Bettino Craxi, e viene eletto deputato con più di 9 286 preferenze. Scotti parla molto raramente della sua esperienza politica e quelle poche volte che lo fa non nasconde che per lui è stata un’esperienza negativa. Ammette di non averla potuta svolgere al meglio e di non aver ricavato stimoli.

Ha rivelato: “Mi affidarono le questioni giovanili e io presi la cosa talmente sul serio che cominciai a tempestare la Camera di proposte su proposte. Rimasero tutte inascoltate, lettera morta. Così non mi ricandidai e tornai alla tv”. Ha presentato in totale, nel suo mandato, 33 progetti di legge, di cui 26 solo nel 1987 e firmato 24 atti di indirizzo e controllo. Nel 2014 Scotti invia al premier Matteo Renzi una lettera di rinuncia al vitalizio che gli sarebbe spettato come ex deputato, al compimento dei 65 anni di età. Ha deciso che, qualora non gli fosse stato consentito, avrebbe percepito e devolto interamente la somma mensile prevista (1400 euro circa), alle famiglie che hanno perso un congiunto sul posto di lavoro.

Vita Privata di Gerry Scotti: figli, ex moglie e fidanzata

Nel 1991, Gerry ha sposato Patrizia Grosso, la sua prima moglie con cui ha condiviso parte della sua vita fino al 2002. Questo matrimonio ha dato alla luce il figlio Edoardo. In seguito al divorzio con la Grosso, considerato che il famoso conduttore tiene particolarmente alla famiglia, ha ammesso di aver attraversato un momento di forte crisi e depressione. Queste le sue parole a La Stampa: “Quando ho capito che si era rotto un vaso che non si sarebbe più aggiustato ne ho sofferto molto. Non mi sono mai vergognato di niente, ma quando mi sono separato per poi arrivare al divorzio mi vergognavo di aver finito la storia della mia famiglia. Ho dovuto fare le valigie e uscire da casa mia, il posto dove era nato e viveva mio figlio”. (Continua a leggere dopo la foto)

Gerry Scotti

In seguito alla separazione Gerry ha riacquisito serenità con Gabriella Perino. Durante un’intervista rilasciata al settimanale Chi, il conduttore televisivo ha raccontato: “Ci siamo ritrovati entrambi dopo la separazione“. Gerry Scotti e la compagna Gabriella, si sono conosciuti nella scuola frequentata dai figli; compagni di classe e migliori amici. Quando suo figlio è diventato padre di Virginia il 15 Dicembre 2020, Gerry ha trascorso finalmente momenti dolci dopo che, da fine Ottobre, ha passato momenti spiacevoli a seguito della positività al Covid-19. Ha espresso la propria gioia postando su Instagram una foto dove spinge la carrozzina con la nipotina: “E’ da un po’ che non vi saluto, sono molto impegnato…” ha scritto orgoglioso.

Curiosità su Gerry Scotti

  • Ha tanti soprannomi, tra cui Zio Gerry e Dottor Scotti.
  • E’ nato nella sua casa di campagna sul tavolo della cucina. Quando alla madre vennero le doglie, per partorire sfruttò l’ausilio della lavatrice.

  • Fu lui a comprare casa ai genitori: “Il gesto più importante che abbia mai fatto nella mia vita” ha confidato a L’Intervista di Maurizio Costanzo.

  • Ha rivelato a La Stampa che una volta esser diventato nonno, non avrebbe più lavorato in Tv.
  • E’ testimonial del Riso Scotti. L’azienda di Pavia, per il suo brand, ha utilizzato l’omonimia ma non ha chiamato così il riso in suo onore.
  • Pesa 98 Kg e si focalizza sul questo suo aspetto per mostrare la sua straordinaria autoironia.
  • E’ uno dei conduttori più stipendiati d’Italia: in base a quanto riportato da La Repubblica, il suo stipendio annuale si aggirerebbe intorno ai 10 milioni di euro.
  • Carlo Conti ha postato una foto in cui i due conduttori si abbracciano e nella dedica fa riferimento all’amicizia di lunga data rafforzata nel periodo pandemico dal fatto che entrambi si sono ammalati di Covid e insieme hanno lottato e vinto contro il virus.
  • In quanto figlio unico, e avendo un solo figlio, si aspetta da quest’ultimo “nipoti multipli”.
  • Gerry Scotti è una persona estremamente sensibile: si è infatti commosso più volte durante alcune trasmissioni televisive. Si è commosso da Maria De Filippi e durante The Wall. Poi, a Chi vuol essere milionario?. 
  • E’ un grande tifoso del Milan.