Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Cartabianca”, Mauro Corona presenta il fratello Richetto: stupore in studio

“Cartabianca”, Mauro Corona presenta il fratello Richetto: stupore in studio

mauro corona fratello

News Tv. Mauro Corona fratello. Durante la scorsa puntata di “Cartabianca“, Mauro Corona ha preso una decisione inaspettata. L’alpinista ha presentato il fratello, Richetto, che mai era comparso in televisione. Una scelta che ha lasciato tutti a bocca aperta, nessuno infatti se lo sarebbe aspettato, probabilmente nemmeno la conduttrice del programma di Rai 3. (Continua…)

LEGGI ANCHE: “Cartabianca”, la rivelazione a luci rosse di Mauro Corona davanti a Bianca Berlinguer

Mauro Corona presenta il fratello a “Cartabianca”

Nella puntata di martedì 20 dicembre 2022 di “Cartabianca“, Mauro Corona ha preparato una vera e propria sorpresa per i telespettatori. L’alpinista ha preso una decisione a sorpresa e a tratti inaspettata. Corona ha presentato suo fratello Richetto, che non era mai apparso in televisione. Una decisione che ha lasciato tutti di stucco, compresa la conduttrice del programma di Rai 3.

Di Richetto, Corona aveva già parlato in televisione, ma il fratello non era mai comparso nel piccolo schermo. Richetto, infatti, svolge un altro lavoro rispetto al fratello ed è assolutamente estraneo al mondo dello spettacolo. I due hanno avuto un’infanzia molto difficile e Corona ha confessato: “Eravamo tre fratelli, dicevano che ero il peggiore. Col tempo ho capito che probabilmente avevano ragione“. Mauro e Richetto sono molto somiglianti, come ha fatto notare anche il pubblico di Rai 3. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: “Cartabianca”, Mauro Corona non si trattiene: “Gli taglierei le mani”, cos’è successo in diretta

L’infanzia difficile vissuta da Mauro Corona

Mauro Corona, ospite fisso di Cartabianca”, ha vissuto un’infanzia molto difficile. Come egli stesso ha raccontato, il padre era abbastanza “violento”. L’alpinista, inoltre, non è riuscito mai a perdonare la mamma per averli fatti crescere in collegio a Pordenone: “Non ho mai perdonato che ci piantò lì. Io avevo 6 anni, mio fratello 5, poi morì in Germania ammazzato in una piscina. L’altro fratello aveva 4 mesi. Questo abbandono non l’ho mai perdonato“.

Corona ha tre fratelli, di cui uno però è morto da adolescente in circostante poco chiare. “Se ne andò per scappare dalla miseria e dalla violenza di un padre feroce” – ha raccontato Corona – “Morì in Germania in circostanze ancora non chiare, nel ’68. Aveva 17 anni. Questa è la storia della povera gente che cerca una via d’uscita dalla miseria, dalla violenza, dalle botte, e invece trova la morte”.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure