Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Telecomando io!” Cosa vale davvero la pena vedere stasera in Tv

“Telecomando io!” Cosa vale davvero la pena vedere stasera in Tv

Cosa vedere in tv stasera 3 Dicembre 2022

News tv. “Telecomando io!” Cosa vale davvero la pena non perdersi stasera in Tv. La nuova rubrica di TvZap si mette a vostra disposizione per offrirvi alcuni consigli utili per scegliere quale programma seguire in famiglia ogni sera. Giorno dopo giorno vi proporremo almeno tre opzioni – tra programmi di intrattenimento, serie Tv, talk show, film e documentari – per non ritrovarsi demoralizzati con il telecomando in mano passando da un canale all’altro senza trovare pace. Ecco i consigli su cosa vedere in Tv stasera, sabato 3 Dicembre 2022. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> Le serie Tv da non perdere a Dicembre: la quarta è da urlo!

Cosa vedere in Tv stasera 3 Dicembre 2022? Su Canale 5 andrà in onda “Tu sì que vales l’album”

Stasera, 3 Dicembre 2022, su Canale 5 andrà in onda Tu sì que vales: l’album. Tu sí que vales è un talent show italiano, in onda ogni sabato in prima serata su Canale 5 dal 4 ottobre 2014, con la conduzione di Belen Rodríguez, Martin Castrogiovanni, Alessio Sakara e Giulia Stabile. Il programma è giunto alla nona edizione e viene registrato presso lo studio 8 del Centro Titanus Elios di Roma. Il vincitore dell’ultima edizione del talent è stato Marco Mingardi. Se avete voglia di trascorrere una tranquilla serata in famiglia non vi resta che accomodarvi sul divano e rivivere alcune delle spettacolari esibizioni dei vari concorrenti. Grosse risate anche grazie al due Sabrina Ferilli e Giovannino. Che dire? Lo spettacolo perfetto per staccare un po’ la spina dai pensieri quotidiani. (Continua a leggere dopo la foto)

Italia 1 porta in scena il film d’animazione “Kung Fu Panda 2”

Questa sera a partire dalle 21.20 su Italia 1 andrà in onda il film d’animazione Kung Fu Panda 2. Kung Fu Panda 2 è un film d’animazione del 2011 diretto da Jennifer Yuh; prodotto dalla DreamWorks Animation e distribuito dalla United International Pictures (Paramount Pictures). Secondo capitolo del franchise Kung Fu Panda e sequel di Kung Fu Panda (2008). Acclamato da critica e campione di incassi, la pellicola ha ottenuto diversi riconoscimenti, tra cui una nomination agli Oscar 2012 al miglior film d’animazione e al BAFTA nella stessa categoria. Il guerriero dragone, Po, è tornato per saziare la sua “fame di giustizia”! Questa volta Po e i cinque cicloni dovranno affrontare Lord Shen, un pavone in cerca di vendetta dopo essere stato esiliato dai suoi genitori e privato del trono per aver provocato la quasi totale estinzione dei Panda.

Tra combattimenti spettacolari e gag divertenti, la Dreamworks riesce a far rimanere incollati alla poltrona gli spettatori. Po, però, dovrà fare i conti anche con dei problemi personali: riaffiorano infatti i ricordi legati allo sterminio della sua specie e ai suoi genitori. Tutti questi ricordi però non fermeranno il guerriero dragone, anzi, lo aiuteranno nella ricerca della pace interiore. Il film viene coronato da un finale all’ultimo respiro, degna conclusione di un film che insegna a grandi e piccini che essere mitici non è tutto e che anche le ferite più dolorose si rimarginano. Il colpo di scena finale vi spingerà a vedere il seguito. (Continua a leggere dopo la foto)

Su Netflix largo all’amore con la serie “Natale con uno sconosciuto”

L’infermiera trentenne Johanne reagisce alle pressioni familiari sulla sua vita sentimentale inventandosi un fidanzato: ora ha poco meno di un mese per trovarne uno da portare alla cena di Natale. Nonostante il trito spunto narrativo da rom-com tradizionale, Natale con uno sconosciuto riesce a innovare il tema grazie a una buona scrittura e a personaggi che funzionano. La serie è composta da due stagione che regalano ai telespettatori il finale perfetto per il periodo natalizio. Che dire? Johanne è una vera e propria Bridget Jones scandinava, con un fascino molto più genuino dalla sua, grazie alle movenze di Ida Elise Broch, che riesce a trasmettere allo stesso tempo il desiderio di emancipazione e il disagio per il doversi ritrovare coinvolta in un processo di seduzione che non le appartiene.

Leggi anche –> “Odio il Natale”, tutto sulla serie Netflix con Pilar Fogliati: trama, cast e curiosità

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure