Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “GFVip 7”, i Vipponi denunciati dopo il caso di Marco Bellavia: cosa sta succedendo

“GFVip 7”, i Vipponi denunciati dopo il caso di Marco Bellavia: cosa sta succedendo

GFVip 7 concorrenti denunciati Codacons

News Tv. “GFVip 7”, concorrenti denunciati dal Codacons dopo il caso di Marco Bellavia: cosa sta succedendo. La settima edizione del Grande Fratello Vip è letteralmente partita con il botto. I Vipponi non hanno dato un bell’esempio con la loro indifferenza nei confronti di Marco Bellavia, il quale ha scelto di abbandonare il gioco perchè stava soffrendo moltissimo nella casa senza ricevere un minimo aiuto da parte dei suoi coinquilini. Su questa storia, oltre all’intervento immediato del programma, in queste ore è arrivato anche quello del Codacons: vediamo nel dettaglio l’esposto alla Procura di Roma. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> “GFVip 7”, Ginevra Lamborghini su Marco Bellavia: “Ho fatto anche io bullismo”

GFVip 7 concorrenti denunciati Codacons caso Marco Bellavia

“GFVip 7”, i Vipponi denunciati dal Codacons dopo il caso di Marco Bellavia: cosa sta succedendo

Sulle polemiche scatenatesi in seguito all’uscita del concorrente del GFVip 7 Marco Bellavia, e delle accuse di bullismo nei suoi confronti piovute da più parti verso i concorrenti (Ginevra Lamborghini è stata squalificata e Giovanni Ciacci eliminato da un televoto flash), interviene il Codacons, che presenta oggi un esposto alla Procura della Repubblica di Roma e all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Come riportato da Adnkronos, nel documento si chiede di accertare possibili illeciti penali e violazioni delle disposizioni vigenti in materia di Tlc. Il Codacons ha spiegato che “ancora una volta la trasmissione di Mediaset si rende protagonista di gravi episodi che, oltre a rappresentare una forma di violenza, sono altamente diseducativi specie per il pubblico più giovane. Nonostante quanto accaduto, né gli autori del programma né i vertici dell’azienda hanno saputo adottare misure adeguate, lanciando un messaggio errato e pericoloso ai telespettatori, che a migliaia si sono rivolti al Codacons chiedendo di intervenire sul caso”. (Continua a leggere dopo la foto)

Il famoso reality di Mediaset finisce nei guai

L’associazione dei consumatori, Codacons, sempre in merito al caso di Marco Bellavia al GFVip 7, ha aggiunto: “Presentiamo oggi un esposto alla Procura di Roma chiedendo di aprire una indagine alla luce della possibile fattispecie di violenza privata accertando le responsabilità dei concorrenti del GFVip e, per concorso, degli autori, del conduttore Alfonso Signorini e dei vertici Mediaset. L’art. 610 del codice penale stabilisce infatti che ‘chiunque, con violenza o minaccia, costringe altri a fare, tollerare od omettere qualche cosa, è punito con la reclusione fino a quattro anni’, reato che potrebbe configurarsi negli atti di bullismo commessi nel corso della trasmissione”. All’Agcom l’associazione chiede invece “di adottare provvedimenti e sanzioni contro Mediaset per la possibile violazione delle disposizioni in materia di programmi televisivi”

Leggi anche –> “GF VIP” 7, Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis pronti ad aiutare Marco Bellavia: cosa faranno

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure