Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bonus Psicologo 2022, chi può ottenerlo e come richiederlo

Bonus Psicologo 2022, chi può ottenerlo e come richiederlo

Il Governo Draghi ha dato il via libera al Bonus psicologo. Si tratta di un contributo economico che spetta a tutti coloro che soffrono di particolari stati psicologici e che hanno bisogno di frequentare un esperto. L’importo che lo Stato erogherà dipende dalla fascia di reddito del richiedente. Ecco tutte le informazioni su come fare domanda.

Bonus Psicologo 2022: a chi spetta

Il contributo economico può essere usato per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia presso specialisti privati regolarmente iscritti nell’elenco degli psicoterapeuti, nell’ambito dell’albo degli psicologi, che abbiano comunicato la propria adesione all’iniziativa all’ordine professionale di appartenenza. Gli esperti dovranno comunicare al Consiglio Nazionale degli Ordini la propria adesione all’iniziativa.

Il Bonus psicologo può essere richiesto da tutte le persone in condizione di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica. Il compenso economico erogato dipende dalla fascia di reddito del beneficiario. Se ha un ISEE inferiore a 15mila euro, il bonus vale fino a 50 euro per ciascuna seduta, per un importo massimo di 600 euro per ogni beneficiario. Chi invece ha un ISEE compreso tra 15mila e 30mila euro, il bonus è fino a 50 euro per ciascuna seduta, ma l’importo massimo erogabile è di 400 euro. Con un ISEE superiore a 30mila euro e non superiore a 50mila euro, il bonus vale fino a 50 euro per ciascuna seduta, per un importo massimo di 200 euro per ogni beneficiario.

Leggi anche: Nuovo bonus in arrivo per milioni di italiani: la decisione ufficiale del governo. Chi ne ha diritto e come ottenerlo

Come ottenere il bonus psicologo

Per richiedere il contributo economico si può scegliere se utilizzare la modalità online sul sito dell’INPS o il contact center INPS. La Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, INPS e Ministero della salute pubblicheranno a breve la data nella quale si potrà iniziare a presentare la domanda. La richiesta si potrà presentare per un periodo di tempo, comunque non inferiore a 60 giorni. I bonus verrano erogati fino a che non finiranno le risorse messe a disposizione. L’assegnazione del beneficio avviene in base all’ordine di arrivo delle domande, con priorità per le persone con ISEE più basso.

Il bonus deve essere utilizzato entro 180 giorni dalla data di accettazione della domanda. L’elenco dei professionisti aderenti all’iniziativa sarà consultabile sul sito INPS, sul sito del CNOP e sui siti degli ordini regionali e provinciali.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor