Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Loredana Bertè, scoppia il caos dopo il malore: “Tutto finto”

Personaggi tv. Loredana Bertè, scoppia il caos dopo il malore: “Tutto finto”Loredana Bertè ha annullato il concerto al teatro Brancaccio di Roma previsto per l’11 marzo 2024 perché colpita da malore. Una notizia, diramata con una nota dallo staff della cantante, che ha messo in allarme i fan dell’artista calabrese. Tuttavia, qualcuno, che si è visto annullare l’evento per la seconda volta a distanza di undici mesi, ha avuto da replicare. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Loredana Bertè ricoverata d’urgenza: le condizioni della cantante

Leggi anche: Malore al “Grande Fratello”, arriva l’ambulanza: “Non toccategli il cuore”

Loredana Bertè, scoppia il caos dopo il malore: “Tutto finto”

Tanta preoccupazione ma anche incredulità da parte dei fan di Loredana Bertè. «Io purtroppo stento a crederci. Ero già lí davanti al teatro. Gente arrivata da fuori e qualcuno anche in carrozzella. Qualcosa non mi torna. Oppure cambia teatro, visto che i malori vengono solo in questo caso», ha scritto un utente sotto al post uscito su Instagram con cui lo staff ha annunciato la cancellazione dell’evento. «Non è la prima volta che succede, chiederò il rimborso», ha evidenziato il fan. E non si è trattata di una voce isolata. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Luca Argentero, “Doc 3” finisce in lacrime: il gesto commovente per il cast

Leggi anche: Chiara Ferragni, è lui il suo primo amore: di chi si tratta

Loredana Bertè, annullato il concerto per un malore: qualche fan non ci crede

Il concerto dell’11 marzo era infatti già un recupero dello stesso evento, che sarebbe dovuto andare in scena il 19 aprile scorso del 2023. Anche quella volta per via di un malore dell’artista tutto era saltato.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure