Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Paolo Brosio, il “Cronista di Dio” ha anche un passato “bollente”

Paolo Brosio, il “Cronista di Dio” ha anche un passato “bollente”

Paolo Brosio

Personaggi tv. Paolo Brosio è stato un latin lover ai livelli di Rocco Siffredi, lo dice lui stesso ai microfoni Rai Radio2 nel corso del format “i Lunatici”. Il “Cronista di Dio” svela i retroscena del suo passato da sex bomb negli anni ’90, poi la religione che ha cambiato tutto. Adesso si vergogna di quello che ha fatto.

>> Michele Merlo, la madre è furiosa: cosa hanno fatto alla sua tomba

Paolo su Rai Radio2

Paolo Brosio da il via libera alle pagine del suo passato. Una storia che parla di sesso e della logica degli anni ’90. Il personaggio televisivo ha vissuto un’altra vita prima di conoscere Dio e la religione. Tutto questo è stato detto durante una bella chiacchierata ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format “i Lunatici”, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta dal lunedì al venerdì notte dalla mezzanotte alle quattro, live anche su Rai 2 tra l’una e un quarto e le due e venti circa.

Paolo Brosio

Paolo Brosio parla della madre

La prima domanda fatta riguarda la vita recentemente, come sta Paolo e cosa dice di bello. Purtroppo Brosio inizia col parlare della madre, una figura imponente della sua vita, che ora non sta bene. A tal proposito ha confessato: «Ho passato un momento difficile, mia madre è stata molto male, ricoverata in ospedale. Ha avuto un edema polmonare, sono andati in tilt i reni, avendo un’età molto avanzata ho temuto il peggio. È successo tutto il dieci ottobre scorso, è stata dieci giorni in ospedale e poi è uscita miracolosamente più forte di prima. Ero triste, quando è tornata a casa era debilitata, fra tre mesi compie 102 anni, ha superato anche questo nuovo ostacolo. Ora le sto molto vicino, ha bisogno di tutto. Come quando io ero piccolo e lei doveva prendersi cura di me».

>> Maria Giovanna Maglie, pesante attacco sui social: “Vada aff****lo”

La svolta mistica

Durante l’intervista a Paolo Brosio la domanda sulla svolta mistica arriva quasi in modo obbligatorio. Ecco quindi che viene chiesto in che momento della tua vita è arrivata e sopratutto in che modo si è manifestata questa “chiamata”. Paolo risponde affermando: «E’ arrivata dopo un periodo di problemi. È morto mio padre, ho avuto due separazioni. Ci sono state tante situazioni improvvise e impensabili che si sono verificate in meno di un anno, come la separazione dalla mia seconda moglie. Ho vissuto un momento difficile, lì ho sentito il desiderio di tornare in Bosnia, dove ero stato da inviato di guerra, a Medjugorje!».

Brosio Medjugorje

«Prima per dimenticare ho provato tante situazioni, poi ho scoperto che la preghiera è una potenza. Sono stato non più cronista di guerra ma cronista di Dio. Ho scoperto situazioni pazzesche. L’umanità dovrebbe approfittare di queste situazioni drammatiche per ritornare a Dio. Io venivo da un periodo in cui mi son ritrovato per dimenticare a lasciarmi un po’ andare. Il mio tallone d’Achille erano le donne. Ma chi non ce l’ha. Chi è che non è peccatore? Chi dice che è un santo alzi la mano. Io ne vedo pochi. Siamo tutti molto deboli, abbiamo fragilità immense, l’importante è riconoscerle»

>> Romina Power, il ricordo di Ylenia spezza il cuore: cosa ha fatto per il suo compleanno

Brosio

La vita piccante di Paolo Brosio

Arrivano poi i dettagli piccanti della chiacchierata notturna che passa da “tanti peccati”, come confessa Brosio: «Chi è che non è un peccatore». L’intervistatore chiedere come si comportasse Paolo davanti ad una bella donna. Brosio reprima quindi: «Se incontro una bella ragazza e mi capita di passarci una serata di sesso? Non c’è niente di male agli occhi dell’uomo, agli occhi di Dio se vuoi andare in giro a fare sesso e basta non è che sia molto bello. Più donne hai più sei considerato figo, però se ragioni con gli occhi della fede il sesso non viene escluso, ma incluso nella vita di una coppia. Bisogna mettersi insieme con l’intento di creare qualcosa.

>> Fedez, il rapper torna a parlare del suo tumore raro: il racconto è da brividi

Anna Laura

Sennò tutti i giorni vai a letto con una diversa. Io facevo così, oggi ci penso. Le tentazioni ci sono ancora, soprattutto nel mio ambiente, però non è più come prima. Ora cerco sempre di capire. Quante donne ho avuto? Non lo so, non ci voglio neanche pensare. Oggi sono single, Maria Laura è stata l’ultima fidanzata che ho avuto, una ragazza molto più giovane di me. Ci sono state tante polemiche per la differenza d’età, quando entrano di mezzo i fotografi, le televisioni poi inizi a vedere il rapporto in un’altra maniera. Diventa un incubo. Ora penso a mia mamma».

>> Ilary Blasi, arriva la vendetta nei confronti di Totti: beccata al ristorante con lui

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure