Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Omicidio Yara, parla Massimo Bossetti: “Mi hanno incastrato”

Caso Yara Gambirasio

“Mi hanno incastrato”: omicidio Yara, dopo 14 anni Bossetti rompe il silenzio – Dopo 10 anni di carcere e un ergastolo, il muratore di Mapello racconta senza filtri la sua verità. Il settimanale «Oggi» ha dato delle anticipazioni su quanto detto da Massimo Bossetti sull’omicidio di Yara Gambirasio. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Morta Maria Rita Viaggi, tv in lutto: addio ad una delle “signorina buonasera”

Leggi anche: Ramazzotti e la fidanzata Dalila: “Aria di tempesta con lei”

Omicidio Yara, parla Massimo Bossetti: “Mi hanno incastrato”

A intervistare Massimo Bossetti per due giorni interi nel carcere di Bollate, è Carlo Gabardini, scrittore e sceneggiatore che con Gianluca Neri ed Elena Grillone firma l’attesa docuserie: «La sensazione è che volesse raccontare la sua storia dopo averlo sentito fare da altri per anni». E infatti la prima cosa che Bossetti ha detto prima di proclamarsi innocente, è stata: «Era da tanto tempo che aspettavo questo momento». (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Nozze Ventura-Terzi, ecco la testimone di Simona: la scelta a sorpresa

Leggi anche: Chiara Ferragni, un’altra batosta clamorosa in arrivo: l’indiscrezione

Omicidio Yara, intervista a Massimo Bossetti in una serie tv

Tra meno di due settimane su Netflix arriverà “Il caso Yara – Oltre ogni ragionevole dubbio”, un’interessante docuserie che parlerà del caso Gambirasio. Nel corso dell’intervista il muratore di Mapello ha anche pianto. Massimo Bossetti lo ha fatto in tre occasioni: parlando della moglie Marita, dei loro figli e dell’ergastolo.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure