Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bollo auto, slitta la scadenza del pagamento per questi italiani

Bollo auto, slitta la scadenza del pagamento per questi italiani

bollo auto emilia romagna 2023

La scadenza del bollo auto quest’anno è stata fissata per il 30 aprile e il 31 maggio 2023. I pagamenti tuttavia sono stati rinviati per alcuni italiani. “Abbiamo deciso di intervenire facendo slittare il pagamento di una tassa di competenza regionale perché pienamente consapevoli delle tante difficoltà che stanno affrontando i nostri cittadini”, le parole dell’assessore regionale al Bilancio, Paolo Calvano. Chi non dovrà rispettare le scadenze del bollo auto? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Bomba di Mario Giuliacci: tra poche ore arriva l’inferno, ecco dove

Leggi anche: Pensioni, quando arrivano i pagamenti di giugno 2023: segnatevi queste date

Emilia Romagna, scadenza del bollo auto 2023 rinviata

Emilia Romagna, scadenza del bollo auto 2023 rinviata

La Giunta regionale dell’Emilia Romagna ha deciso che la scadenza del bollo auto per i cittadini verrà rinviata. Il motivo è l’alluvione che ha colpito la regione. Saranno esonerate momentaneamente dal pagamento della tassa automobilistica tutti gli abitanti delle province di Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini. Le forti piogge hanno provocato forti disagi in particolare in Romagna dove tante città si sono ritrovate in mezzo all’acqua. Quando dunque, questi cittadini dovranno pagare il bollo auto? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Gemellini neonati trovati morti in un bidone della spazzatura: la scoperta sulla mamma

Leggi anche: Mamma e figlio di 4 anni rinvenuti cadaveri sotto un ponte, perquisita abitazione: scoperta choc degli inquirenti

Emilia Romagna, scadenza del bollo auto 2023 rinviata

A quando il rinvio

I pagamenti sono stati rinviati al 30 settembre 2023. L’ultimo giorno utile per il versamento del bollo auto sarà dunque il 2 ottobre 2023, primo giorno lavorativo successivo alla nuova data di scadenza. Dunque tutti i cittadini delle province colpite dall’alluvione che dovrebbero già pagare la tassa entro 31 maggio o il 30 giugno, non dovranno pagare una sanzione se verseranno la somma entro il 2 ottobre 2023. Agevolamenti anche per le visite specialistiche prenotate con il sistema sanitario regionale dal 1 maggio al 1 giugno 2023. (Continua dopo le foto)

Nessuna sanzione per le visite specialistiche saltate

I residenti in Emilia Romagna che hanno prenotato una visita con il sistema sanitario regionale dal 1° maggio al 1° giugno 2023 e non vi si possono recare causa alluvione non dovranno pagare una sanzione. Comprese le prestazioni quali ecografie, radiografie, tac, risonanze magnetiche, gli esami da laboratorio e le visite di collaudo dei dispositivi protesici, specifica Il Resto del Carlino. È comunque sempre bene comunicare alla struttura sanitaria la disdetta così da poter prenotare nuovamente una visita successiva.

powered by Rossotech

©Caffeina Media s.r.l. 2023 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure