Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Giorgia Meloni dice addio ai “bonus inutili”: cosa ci attende

Giorgia Meloni dice addio ai “bonus inutili”: cosa ci attende

Giorgia Meloni, addio ai bonus inutili

Giorgia Meloni ha fatto un annuncio su Twitter: “Basta bonus inutili”. La nuova presidente del Consiglio ha le idee chiare su come vuole portare avanti la sua linea di Governo: vuole staccarsi da quelli precedenti. A sole due settimane dal giuramento, Giorgia Meloni sottolinea il cambio di rotta e fa le sue prime mosse sul piano economico. Ma come vuole comportarsi quindi per quanto riguarda i bonus? Non ci saranno veramente più dei sostegni per le famiglie italiane?

“Il governo ha giurato il 22 ottobre e in meno di due settimane ha raggiunto due obiettivi importanti – scrive la presidente del Consiglio sui Twitter –. Liberare oltre 30 miliardi di euro (9,1 miliardi per il 2022 e 21 miliardi per il 2023) per mettere in sicurezza famiglie e imprese dal caro bollette e compiere il primo passo sul fronte della sicurezza energetica nazionale”.

“Concentreremo le risorse a disposizione per aiutare gli italiani a far fronte all’aumento del costo dell’energia, senza disperdere risorse in bonus inutili”, ha annunciato la leader di Fratelli d’Italia. La Meloni insomma ha lanciato un messaggio chiaro: il suo governo sarà molto diverso da quelli precedenti. L’obiettivo primario sarà sempre quello di aiutare gli italiani a far fronte al caro energia ma non, come ha fatto Mario Draghi, introducendo nuovi bonus.

Leggi anche: Crozza e il monologo su Meloni: “È il più grande coming out istituzionale nella storia d’Italia”

Giorgia Meloni: “Stiamo mantenendo le promesse fatte ai cittadini”

Sul fronte del vertiginoso aumento dei prezzi del gas, la Meloni e la sua squadra si stanno muovendo in più direzioni. “Il governo ha approvato un provvedimento per implementare la produzione di gas nazionale, a patto che venga destinato a prezzi accessibili alle aziende energivore italiane. Mettiamo così in sicurezza il tessuto produttivo e ci rendiamo più indipendenti dalle importazioni di gas”. Allo stesso tempo “abbiamo ribadito il nostro impegno in Europa per arrivare ad un corridoio dinamico dei prezzi del gas per limitare la volatilità dei prezzi e mettere in sicurezza le nostre industrie”.

“Avevamo promesso agli italiani che, una volta al governo, ci saremmo dedicati con serietà e determinazione all’emergenza energetica ed è esattamente quello che stiamo facendo, dimostrando che anche in Italia se si vuole è possibile fare quello che serve per il bene dei cittadini”, ha concluso la leader di Fratelli d’Italia il suo intervento sui social. C’è chi però alle parole della Meloni ci crede poco. “Tanti annunci, molte promesse. Ma la sostanza è che la prima scelta di finanza pubblica del Governo Meloni è aumentare il deficit. Che farà aumentare il debito. Che renderà l’Italia meno sovrana e autonoma e più dipendente dagli altri”. Lo scrive su Twitter il segretario del Pd, Enrico Letta, come ha riportato l’Ansa.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure