Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Giulia Cecchettin, oggi il funerale: chi si è presentato

giulia cecchettin funerale

Social. Giulia Cecchettin, oggi 5 dicembre 2023, si è tenuto il funerale nella basilica di Santa Giustina a Padova. Sono già scoppiate le prime polemiche su chi si è presentato all’estremo saluto della giovane ragazza. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Filippo Turetta vede per la prima volta i genitori: “So che non mi perdonerete”

Leggi anche: Fedez, Leone va in campo con il Milan: poi l’orrore sui social

Giulia Cecchettin funerale

Funerale di Giulia Cecchettin, chi si è presentato in chiesa

Questa mattina, 5 dicembre 2023, alle ore 11:00 si è tenuto il funerale di Giulia Cecchettin. L’estremo saluto alla giovane ragazza è avvenuto presso la basilica di Santa Giustina a Padova. Il feretro era accompagnato dai familiari stretti, papà Gino e i due figli, i fratelli della 22enne: Elena e Davide. (Continua a leggere dopo la foto)

Familiari e amici presenti al funerale

Nella basilica erano presenti 40 familiari stretti. Il papà Gino era in prima fila con la sorella Elena e il fratello Davide. Nella chiesa c’erano anche 360 amici e conoscenti, tra cui i compagni e i docenti di Davide. Tra i presenti c’era anche Vincenzo Gualzetti, la cui figlia Chiara è stata uccisa tre anni fa. (Continua a leggere dopo la foto)

Presenti anche i ministro della Giustizia e alcuni parlamentari

Tra i presenti al funerale di Giulia Cecchettin c’era anche il ministro della Giustizia Carlo Nordio in rappresentanza del governo. Hanno partecipato all’estremo saluto anche Antonio de Poli, Laura Boldrini, Alessandro Zan e Andrea Martella. Presente il governatore del Veneto Luca Zaia, quello del Consiglio regionale Roberto Ciambetti, il sindaco di Padova Sergio Giordani, molti sindaci con il presidente regionale Anci, Mario Conte, la rettrice dell’università Daniela Mapelli. (Continua a leggere dopo la foto)

Le critiche alle istituzioni

Non sono mancate le critiche alle istituzioni sui social. “La presenza delle istituzioni al funerale di #giuliacecchettin è completamente inutile se come sempre, solo di rappresentanza. Giulia è morta anche per colpa dello Stato”, si legge su un post pubblicato su Twitter. (Continua a leggere dopo la foto)

L’appello del presidente della Regione Veneto Luca Zaia

Ieri, 4 dicembre 2023, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha esortato i cittadini a “fare rumore” per non dimenticare. “Faccio appello ai veneti: diamo un segnale durante le esequie. Ovviamente, chi può”, ma chi può “abbassi la serranda o spenga la luce del negozio per cinque, 10 minuti o per la durata del funerale… O Suoni il clacson… Che in Veneto si faccia rumore ma per dire che questi dati sono inquietanti e quindi sì, se ne ne deve parlare a scuola. Ma il senso di comunità è più forte e allora domani come Veneto facciamo qualcosa, ognuno nel suo piccolo dia un segnale”.

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure