Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Natisone, la scoperta sul telefono di Patrizia: cosa cercano gli inquirenti

Natisone telefono Patrizia

Il telefono di Patrizia Cormos, una delle vittime della tragedia del Natisone, funziona ancora. La Procura di Udine vuole passare al setaccio il telefonino: proprio da questo dispositivo sono partite le quattro chiamate al 112 prima che la piena del fiume travolgesse lei e gli amici Bianca Doros e Cristian Casian Molnar, lo scorso 31 maggio 2024. Cosa sperano di trovare gli inquirenti? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Natisone, la disperazione del fratello di Cristian e il gesto che spezza il cuore

Leggi anche: Kate Middleton, arriva l’ultimo aggiornamento del principe William

Natisone, il telefono di Patrizia funziona: si cercano telefonate e video

Tragedia nel Natisone, Cristian ancora disperso

Il 25enne romeno è ancora disperso: sono impegnati nelle ricerche un’ottantina di persone tra volontari e vigili del fuoco. La speranza è quella di trovarlo presto visto che il livello dell’acqua si è finalmente abbassato. Tra coloro che cercano il corpo di Cristian Molnar, c’è anche il fratello Petru Radu. “Sta camminando su e giù, tormentato, convinto di trovare suo fratello vivo”, ha raccontato il Sindaco di Premieracco. Intanto due giorni fa si sono celebrati i funerali di Bianca e Patrizia. Al momento, il fascicolo con l’ipotesi di reato di omicidio colposo resta senza indagati ma continuano le indagini. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: È nato Romeo, il campione italiano è papà per la quarta volta: il dolcissimo annuncio social

Leggi anche: Piccola Noemi, poco fa la notizia sulla bimba rapita 3 anni fa: l’annuncio del padre

Natisone, il telefono di Patrizia funziona: si cercano telefonate e video

L’iPhone di Patrizia Cormos è stato recuperato dalla sua borsetta: il dispositivo della giovane era ancora acceso e funzionante. L’obiettivo degli inquirenti è utilizzare quel cellulare ai fini dell’indagine: ciò che sperano di trovare è qualche contenuto che aiuti a chiarire come si è consumata la tragedia. La Procura ha deciso di affidarsi al proprio laboratorio informatico per analizzare il cellulare. “A noi interessa preservare il contenuto del cellulare relativamente alle telefonate, ai messaggi e ai filmati riguardanti la tragedia. Sarà sufficiente l’opera del laboratorio informatico della procura”, le parole del procuratore Massimo Lia. Cosa si potrebbe scoprire dalle analisi del telefono di Patrizia?

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure