Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Natisone, la disperazione del fratello di Cristian e il gesto che spezza il cuore

Tragedia del Natisone, continuano le ricerche di Cristian Molnar, il 25enne disperso da venerdì scorso, 31 maggio, a causa della piena del fiume. Il primo cittadino del comune di Premieracco ha rilasciato una testimonianza di un gesto straziante da parte del fratello del ragazzo disperso. (Continua a leggere dopo la foto…)

Leggi anche: Natisone, cosa non torna: l’indagine degli inquirenti

Leggi anche: Natisone, l’ultimo grido d’aiuto di Patrizia prima della tragedia

Cristian Molnar

Natisone, continuano le ricerche di Cristian Molnar

Sono trascorsi già sette giorni da quando la piena del Natisone ha travolto e inghiottito Cristian, Patrizia e Bianca. Da quel momento le ricerche non sono mai cessate per ritrovare il 25 enne. I corpi delle due ventenni, purtroppo, sono stati rinvenuti senza vita il 2 giugno in una zona tra i 700 e 100 metri più avanti del punto in cui si trovavano all’ultimo avvistamento. La notizia ha ancora di più assottigliato la speranza di trovare un superstite, ma per la famiglia di Cristian Molnar è impossibile rassegnarsi. (Continua a leggere dopo la foto…)

Leggi anche: La giovane cantante trovata morta nel sonno

Leggi anche: Tragico incidente ferroviario, ci sono morti e feriti

Natisone, ricerche

Natisone, la famiglia di Cristian Molnar sul luogo: la speranza ancora viva

La tragica vicenda, accaduta venerdì 31 maggio nel comune di Premieracco, in provincia di Udine, è ormai nota. Pochi secondi prima di essere vinti dalla corrente del Natisone in piena, i tre ragazzi si trovavano su un isolotto al centro del letto del fiume e la velocità con cui il livello dell’acqua era salito li aveva sorpresi non dando loro scampo. Durante i tentativi di soccorsi i tre giovani sono stati trascinati via scomparendo alla vista dei presenti. Da allora sono iniziate le ricerche incessanti dei tre dispersi e anche oggi, 6 giugno, sono riprese quelle per ritrovare Cristian Molnar. Sul luogo, presso il fiume Natisone, è accorsa anche la famiglia e ora ci arriva una testimonianza che spezza il cuore che riguarda proprio il fratello del venticinquenne.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure