Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » OnlyFans, guadagni e rischi del famoso social inglese: la storia di Francesca

OnlyFans, guadagni e rischi del famoso social inglese: la storia di Francesca

OnlyFans è una piattaforma di intrattenimento nata nel 2016 a Londra. Oggi conta oltre 85 milioni di utenti registrati e nel 2020 ha generato 2 miliardi di dollari in vendite di cui ha trattenuto circa il 20%. Il suo scopo è proprio quello di mettere in contatto, tramite un abbonamento e vari contenuti esclusivi a pagamento, gli utenti e i loro fan. Tra le star sul social, ci sono la rapper Cardi B, l’attore Michael B. Jordan e la modella ed influencer Bella Thorne. Come tutti i social ha sia dei pro che dei contro: vediamo insieme la storia di Francesca Vicari, una delle content creator italiane che vanno più forte su OnlyFans. (Continua a leggere dopo la foto)

OnlyFans, guadagni e rischi del famoso social inglese: la storia di Francesca

Intervistata dal sito Mashable, Francesca Vicari, una nota content creator di OnlyFans, ha raccontato la sua storia riguardante i guadagni e i rischi del famoso social network. Alla domanda sulle cifre che riesce a portare a casa con la piattaforma d’intrattenimento, la Vicari ha risposto: “Da quando ho iniziato, verso Aprile 2020, ho iniziato a guadagnare progressivamente molto di più, e anche gli utenti sul mio OnlyFans stanno aumentando a vista. Appena ho iniziato ad usarlo diciamo che avevo la mia fanbase e mi è andata bene, ma poi ho sviluppato un piano, che include lo studio e la programmazione dei contenuti, oltre ad un ragionamento sulla piattaforma stessa, per lavorare in modo efficace: ora guadagno 10 mila euro al mese“. 

Poi la ragazza alla domanda “Ci sono tutele per i creator all’interno di OnlyFans?”, ha risposto: “Ad esempio, se il contenuto in questione è un video, non puoi scaricare legalmente, e nemmeno fare la registrazione dello schermo. OnlyFans non ti avvisa se sta succedendo, e non ci sono blocchi, quindi illegalmente potrebbe succedere, e si tratta di furto d’identità e acquisizione di copyright in modo illegale. In teoria ti dovrebbe tutelare OnlyFans stesso, perché tu paghi una fee alla piattaforma. Che se chi illegalmente scarica il tuo video, potrebbe farlo girare su Telegram, ad esempio, che rende impossibile rintracciare chi lo fa, e rende impossibile far rimuovere i contenuti rubati, perché tutela su tutto la privacy di chi condivide quei contenuti, senza tutelare, in casi specifici, una persona che ha subìto un danno”. (Continua dopo la foto)

Perchè ha scelto questo lavoro

Francesca Vicari ad un certo punta ha deciso di aprire un suo profilo su OnlyFans: “Sono egocentrica ed esibizionista, e mi è sempre piaciuto pubblicare le mie foto. La bellezza nel mio lavoro è che non ti censuri: se ti senti bene con te stessa, sai anche qual sono i tuoi limiti a livello di pudore e li rispetti, se ne hai. Se decidi di intraprendere un lavoro del genere, però, devi essere conscio e sicuro di te stesso, per essere anche in grado di tutelarti”. Sui tipi di contenuti che condivide ha aggiunto: “Contenuti in intimo, in cui di solito arrivo a mostrarmi fino al topless. Per ora ho fatto solo un paio di nudi, ma solo a livello privato, come contenuti da sbloccare”. 

Carmen Electra, la modella debutta su OnlyFans: l’annuncio fa impazzire i fan

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004