Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Pelé, condizioni gravi: il bollettino medico poco fa

Pelé, condizioni gravi: il bollettino medico poco fa

pelè condizioni di salute

Pelè condizioni. Il mondo intero prega per Pelè. L’ex calciatore è in condizioni gravi. Il Brasile, dopo aver subito la disfatta del mondiale, non è pronto per ricevere la notizia della sua morte. Di recente l’ex calciatore aveva comunicato anche attraverso i social, confortando i fan. Adesso, però, l’ultimo bollettino medico miete paura. Le sue condizioni sarebbero molto instabili. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Pelè, la bufala sulla sua morte: solo adesso spunta la verità

Pelè, le sue condizioni di salute

Dallo scorso 29 novembre, Pelè è ricoverato presso l’ospedale Albert Einstein di San Paolo per un’infezione respiratoria. Un anno fa, l’ex calciatore è stato operato per un tumore al colon. Inizialmente si era diffusa la notizia che il suo corpo non rispondeva più alla chemioterapia. In seguito, il campione ha voluto rassicurare tutti attraverso il suo portavoce e sui social: “Sono forte. Con tanta speranza, continuo come al solito il trattamento“.

Le sue parole avevano fatto ben sperare i fan. Pelè ha interagito sui social in questi giorni, complimentandosi anche con l’Argentina e con Leo Messi per la vittoria dei Mondiali. Adesso, però, le sue condizioni sarebbero molto instabili. L’ultimo bollettino medico, infatti, è poco rassicurante. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Sport in lutto, addio al giovane calciatore: è morto a soli 23 anni

L’ultimo bollettino medico

Il bollettino medico, diffuso dall’ospedale Albert Einstein di San Paolo, sulle condizioni di salute di Pelè è poco confortante. L’ex calciatore, infatti, starebbe peggiorando. “Ricoverato dal 29 novembre per una rivalutazione della terapia chemioterapica per un tumore al colon e cura di un’infezione respiratoria, Edson Arantes do Nascimento presenta una progressione della malattia oncologica e necessita di maggiori cure legate alle disfunzioni renali e cardiache“, recita il bollettino medico.

Nel frattempo, le figlie di O’ Rey si apprestano a trascorrere le festività natalizie in ospedale accanto al padre: “Abbiamo deciso con i medici che, per vari motivi, sarebbe stato meglio per noi restare qui, con tutte le cure che questa nuova famiglia ci dà. L’amore per lui e le vostre preghiere sono un enorme conforto, perché sappiamo che non siamo soli”.

Il mondo intero prega per Pelè. È stato uno dei migliori calciatori di sempre ed è riconosciuto in tutto il mondo. Lo sport rischia di perdere un altro campione dopo la morte di Sinisa Mihajlovic.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure