Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Pensa di essere stato colpito da una pietra, va in ospedale e fa una scoperta choc

scoperta choc

Social. Scoperta choc, va in ospedale credendo di essere stato colpito da una pietra, ma la verità è terrificante. Vediamo insieme cosa è successo e scopriamo tutti i dettagli di questa vicenda. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Kate Middleton, perché preoccupano le sue condizioni: parla l’esperta

Leggi anche: Gigi Riva, le sue ultime parole prima della morte

Scoperta choc

Scoperta choc, la storia incredibile di un ragazzo brasiliano

Quando si è recato in ospedale, Mateus Facio, credeva di essere stato colpito da una pietra. Ma la scoperta che ha fatto una volta essere arrivato dai dottori, è stata sconvolgente. Il giovane è uno studente brasiliano di ventuno anni, iscritto alla facoltà di medicina. Mateus si trovava in spiaggia con gli amici quando ha sentito un forte colpo sulla testa. Dopo essersi fatto aiutare da un amico per fermare il sangue, il giovane ha continuato a festeggiare e ballare con gli amici per ore. Dopo quattro giorni, il ragazzo si è recato in ospedale, ed è stato proprio lì che ha fatto l’incredibile scoperta che lo ha lasciato senza parole. (Continua a leggere dopo la foto)

Scoperta choc

Scoperta choc, va in ospedale convinto di essere stato colpito da una pietra

Mateus Facio si trovava con gli amici  a Cabo Frio, vicino a Rio de Janeiro, in Brasile. I giovani stavano allegramente festeggiando, quando all’improvviso il ragazzo ha sentito un forte colpo alla testa. Convinto di essere stato colpito da una pietra, Mateus si è fatto aiutare da un amico per fermare il sangue ed ha continuato con i festeggiamenti. Quattro giorni dopo, il ragazzo ha iniziato ad avere degli spasmi al braccio. Una volta aver capito che c’era qualcosa che non andava, Mateus ha deciso di recarsi immediatamente in ospedale. Dopo essere stato visitato dai medici, questi hanno scoperto che il ragazzo non era stato colpito da una pietra, bensì da un proiettile calibro 9 mm che gli è rimasto conficcato nel cervello. (Continua a leggere dopo la foto)

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure