Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Psittacosi, casi in aumento e 5 morti. Pregliasco avverte gli Italiani

Psittacosi, casi in aumento e 5 morti. Pregliasco avverte gli ItalianiL’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) ha lanciato un alert per segnalare i rischi della psittacosi. Si tratta di un’infezione respiratoria causata dalla Chlamydophila psittaci, dovuta ad un batterio che infetta principalmente gli uccelli. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Spettacolo italiano in lutto: la tragedia dopo l’evento

Leggi anche: Batterio pericoloso, è boom di contagi: si teme una nuova pandemia

Psittacosi, casi in aumento e 5 morti. Pregliasco avverte gli Italiani

In Europa i casi di psittacosi nell’uomo sono in aumento e hanno portato anche a cinque morti. La psittacosi, malattia respiratoria causata da un batterio che infetta soprattutto gli uccelli, nell’uomo “può provocare anche forme gravi che portano alla morte. Bene dunque l’alert lanciato dall’Organizzazione mondiale della sanità” su un aumento dei casi umani in Ue, “perché la comunicazione tempestiva di questi rischi può aiutarci a strutturare interventi il più possibile anticipatori di un’eventuale nuova emergenza infettiva”. È questa l’opinione espressa dal professor Fabrizio Pregliasco, virologo dell’università Statale di Milano, all’«Adnkronos Salute». (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: La dichiarazione choc dell’ex supermodella, com’è diventata oggi

Leggi anche: Tv italiana in lutto: addio allo storico conduttore del Tg

Psittacosi, di cosa si tratta: parla Pregliasco

La segnalazione all’agenzia Onu per la salute è arrivata a febbraio da Austria, Danimarca, Germania, Svezia e Paesi Bassi che hanno informato attraverso il sistema di allarme rapido e risposta (Ewrs) dell’Unione europea, di aver rilevato un trend in crescita di questi casi nel 2023 e all’inizio del 2024, «particolarmente marcato a novembre-dicembre 2023».

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure