Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Si tuffa nel Lambro e non riemerge più: nuova tragedia dopo il Natisone

Si tuffa nel Lambro e non riemerge più: nuova tragedia dopo il Natisone – Non ce l’ha fatta il ragazzo di 19 anni che ieri pomeriggio, martedì 18 giugno 2024, è finito nel fiume Lambro, nel Comasco. L’allarme è scattato intorno alle 15.30: il ragazzo era in compagnia di amici quando è finito in acqua. Non è chiara la dinamica: bisognerà accertare se sia caduto accidentalmente o se il giovane si sia tuffato. Il corpo è stato recuperato dai vigili: vano ogni tentativo di soccorso. Sono stati proprio i compagni a chiamare aiuto. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Natisone, perché Cristian non si trova: dove potrebbe essere finito

Leggi anche: Natisone, la mamma di Patrizia si rivolge a chi ha fatto i video: le sue parole

Si tuffa nel Lambro e non riemerge più: morto ragazzo di 19 anni

È morto il ragazzo di 19 anni tuffatosi (o forse caduto) nelle acque del fiume Lambro, recuperato dai vigili del fuoco dopo una delicata operazione di salvataggio. L’avvenimento è successo a Ponte Lambro (Como). Purtroppo a nulla è servito il tentativo di rianimazione effettuato sul posto: il giovane, residente a Canzo, è deceduto all’arrivo in elicottero all’ospedale di Como. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Meteo, stop al caldo: torna il fresco in Italia. Ecco quando

Leggi anche: Mamma e figlia travolte dal treno: la notizia sui funerali

Lambro, non riemerge più: morto un ragazzo di 19 anni

L’allarme è scattato alle 15:30: il ragazzo era con degli amici quando è finito in acqua, non si sa ancora se accidentalmente o forse dopo un tuffo. Il giovane sarebbe rimasto per oltre un’ora e mezza nelle acque del fiume.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure