Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Non è l’Arena”, Giletti criticato per aver condotto il talk dalla Russia: Cairo lo difende

“Non è l’Arena”, Giletti criticato per aver condotto il talk dalla Russia: Cairo lo difende

Dibattiti con ospiti in studio e approfondimenti legati a temi d’immediata attualità, con un particolare attenzione alla situazione sociale e alla politica quotidiana nel nostro Paese. Questi sono gli argomenti trattati dal programma Non è l’Arena su La7 condotta da Massimo Giletti, il quale ultimamente è finito al centro della bufera per aver scelto di trasformarsi in inviato. Dopo mesi di polemica, Urbano Cairo ha rotto il silenzio. L’editore di La7 ha preso le difese di Massimo Giletti, accusato da più parti per aver condotto il suo talk show dalla Russia. (Continua a leggere dopo la foto)

“Non è l’Arena”, Massimo Giletti criticato per aver condotto il talk dalla Russia: Urbano Cairo lo difende

Dopo mesi di polemica, Urbano Cairo, editore di La7, ha preso le difese di Massimo Giletti, accusato da più parti per aver condotto Non è l’Arena dalla Russia. L’editore ha dichiarato: “Giletti è andato prima in Ucraina due volte, per dare conto di quanto accadeva lì, era giusto farlo come hanno fatto anche molti altri inviati hanno fatto per noi. Abbiamo avuto una presenza notevole di inviati che hanno raccontato la guerra in modo utile”. Poi ha aggiunto un particolare davvero scioccante: “Giletti ha rischiato anche la vita. Ha deciso di andare anche in Russia, facendo questa puntata dove lui alla Zakharova ha fatto tutte le domande, dopodiché se lei ha quel tipo di format di risposte ripetute da tutti a piè sospinto, non è che lui potesse costringerla a cambiare. Lui ha fatto una cosa di coraggio, facendo tutte le domande che doveva. Noi siamo una rete libera, il fatto che uno possa avere un’opinione diversa, non vedo perché non dovrebbe esprimerla”. Infine è arrivato anche il commento del diretto interessato. (Continua a leggere dopo la foto)

Le parole del noto giornalista italiano

Anche il diretto interessato ha commentato gli attacchi ricevuti. Il volto noto di Non è l’Arena, Massimo Giletti ha dichiarato: “Io avevo messo in conto che andando in Russia mi sarei potuto esporre a critiche. Il mio editore è il pubblico e in questi giorni non ho risposto agli attacchi, perché lo avrei fato in Tv. Chi mi conosce sa che non faccio programmi da salotto, sono sempre andato a cercare qualcosa di diverso”.

Massimo Giletti lascia La7, la notizia bomba sconvolge il pubblico di “Non è l’Arena”: ecco perché

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004