Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Gino Paoli, il cantautore ricorda quando si è sparato: svelato il motivo dopo anni

Gino Paoli, il cantautore ricorda quando si è sparato: svelato il motivo dopo anni

Gino Paoli, classe 1934, è un cantautore, musicista ed ex politico italiano. Considerato uno dei maggiori esponenti della musica leggera italiana, ha scritto e interpretato brani di vasta popolarità, quali Il cielo in una stanza, La gatta, Che cosa c’è, Senza fine, Sapore di sale, Una lunga storia d’amore e Quattro amici. Ha partecipato a sette edizioni del Festival di Sanremo, l’ultima delle quali nel 2018 in qualità di ospite in coppia con Danilo Rea. In queste ultime ore, durante una lunga intervista, Gino Paolo ha ricordato un evento traumatico della sua vita. I suoi fan sono rimasti senza parole. (Continua a leggere dopo la foto)

Gino Paoli, il cantautore ha ammesso di essersi sparato: svelato il motivo dopo anni

A distanza di tanti anni Gino Paoli è ritornato a parlare di un fatto drammatico della sua vita, è stato un punto di svolta che lo ha segnato nel profondo. Intervistato dall’ex Sindaco di Roma Walter Veltroni, Gino Paoli ha ripercorso tutti i momenti salienti della sua vita, sino a toccare l’argomento del “suicidio”. Tanti anni fa, quando era all’apice del successo, il celebre cantautore decise inspiegabilmente di spararsi: “Per andare a vedere cosa c’era dall’altra parte. Non ho una ragione specifica. Avevo avuto tutto dalla vita. Almeno credevo di aver avuto tutto, di aver visto tutto, di non avere ormai più niente da guardare. Quindi volevo andare a vedere dall’altra parte. È una stronzata mostruosa, quello che ho fatto quel giorno”. Dopo essersi sparato ricorda di essersi svegliato in ospedale: “Ad un certo punto ho pensato: mi sparo, vediamo. L’ho fatto. Come se mi avessero tirato un masso enorme addosso. Poi ho perso conoscenza. Mi sono svegliato in ospedale con il prete che mi dava l’estrema unzione e l’ho mandato a quel paese”. Un gesto folle che per fortuna non è andato a buon fine. (Continua a leggere dopo la foto)

Chi è il noto cantautore?

Gino Paoli è nato a Monfalcone, nel Friuli-Venezia Giulia, figlio di Aldo Paoli, un ingegnere navale originario di Campiglia Marittima (in provincia di Livorno), e di Caterina Rossi, una casalinga giuliana. Pochi mesi dopo la propria nascita si trasferì con la famiglia a Genova, alla quale rimarrà sempre legato, crescendo nel quartiere di Pegli. L’amore per la musica lo ha ricevuto dalla madre pianista. Poco incline agli studi, ha frequentato un gruppo di amici che condividevano questa sua stessa passione e che costruirono il primo nucleo della cosiddetta scuola genovese: da quel momento in poi la sua carriera è decollata.

Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, Gino Paoli dalla prima moglie, Anna Fabbri, ha un figlio, Giovanni, nato nel 1964. Al tempo, il cantante ha avuto una relazione con Stefania Sandrelli, ancora minorenne, che le ha dato sua figlia Amanda, nata il 31 ottobre dello stesso anno. Sempre negli anni sessanta e proseguendo negli anni settanta, ha iniziato una lunga relazione con Ornella Vanoni. Ora è sposato dal 1991 con la modenese Paola Penzo, autrice di alcuni suoi brani, dalla quale ha avuto due figli, Nicolò, nato nel 1980, Tommaso, nato nel 1992.

Gino Paoli, l’intervista dopo il Covid: “Ho avuto delle conseguenze pesanti”

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004