Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Telecomando io!” Cosa vale davvero la pena vedere stasera in Tv

“Telecomando io!” Cosa vale davvero la pena vedere stasera in Tv

News tv. “Telecomando io!” Cosa vale davvero la pena non perdersi stasera in Tv. La nuova rubrica di TvZap si mette a vostra disposizione per offrirvi alcuni consigli utili per scegliere quale programma seguire in famiglia ogni sera. Giorno dopo giorno vi proporremo almeno tre opzioni – tra programmi di intrattenimento, serie Tv, talk show, film e documentari – per non ritrovarsi demoralizzati con il telecomando in mano passando da un canale all’altro senza trovare pace. Ecco i consigli su cosa vedere in Tv stasera, venerdì 11 novembre 2022. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> The White Lotus 2 serie tv: per gli americani l’Italia è sexy

Cosa vedere in Tv stasera 11 Novembre 2022? Su Rai 1 il gran finale di “Tale e quale show”

Tutto pronto per questa sera 11 Novembre 2022 all’interno degli studi televisivi ‘Fabrizio Frizzi’ di Roma con il settimo ed ultimo appuntamento di ‘Tale e Quale Show’, il varietà di punta di Rai condotto da Carlo Conti, prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy. Il famoso talent ci fa compagni ormai da ben dodici edizioni e nonostante questo ogni anno ottiene ascolti da record? Qual è secondo voi l’ingrediente segreto di Carlo Conti per continuare ad appassionare il pubblico dopo così tante stagioni? Io una mia idea me la sono fatta. Oltre al talento dei vari protagonisti, la chiave che secondo me ci spinge a seguire Tale e quale show è il viaggio nel mondo della musica tra passato e presente. Grazie alla varie imitazioni i più grandi possono rivivere personaggi e canzoni del loro anni più belli e i più giovani possono scoprire un mondo a loro lontano e viceversa, quando ad essere imitati sono ad esempio personaggi come Sangiovanni che fanno parte della generazione Z. Che dire? Uno show adatto a tutta la famiglia che vi farà emozionare e cantare tutti insieme a squarcia gola sul divano. Occhio però a non disturbare i vicini! Qui trovate le anticipazioni della puntata di stasera.

“Quo vado”, su Canale 5 torna la pungente comicità di Checco Zalone

La comicità fuori dagli schemi di Checco Zalone può o non può piacere, ma una cosa è certa i suoi film continuano ad ottenere record su record come incassi ai botteghini e quando vengono riproposti sul piccolo schermo lo share è sempre a suo favore. Questa sera, 11 Novembre 2022, in onda su Canale 5 ci sarà il film del 2016 Quo Vado. Checco è un ragazzo che ha realizzato tutti i suoi sogni. Voleva vivere con i genitori per evitare il “costo” dell’ indipendenza, voleva essere “eternamente fidanzato” senza mai affrontare le responsabilità del matrimonio e, soprattutto, sognava da sempre un lavoro sicuro, il posto fisso nell’ufficio provinciale caccia e pesca. Ma tutto presto cambierà, perché il governo vara la riforma della pubblica amministrazione che decreta il taglio delle province. Checco allora è messo di fronte a una scelta difficile: lasciare il posto fisso o essere trasferito lontano da casa? Per lui il posto fisso è sacro e accetta il trasferimento. Inizia così un’avventura fantastica nella quale Checco scoprirà un nuovo mondo e una nuovo modo di vivere la vita.

Che dire? Se avete voglia di lasciarvi andare alle risate allora è la scelta giusta. Il film riesce a toccare le corde giuste: esalta e demonizza alcuni stereotipi, ma non se ne distacca mai totalmente, e anzi a volte suscita un certo “sentimento patriottico”. Come in tutti i suoi film c’è l’aperta critica dell’italiano medio, il quale se in un primo momento sembra radicato sulle idee (a volte anche un po’ antiquate) poi alla fine cede al fascino delle nuove esperienza, abbracciando nuove culture e il potere della condivisione che può portare ad un miglioramento personale. (Continua a leggere dopo la foto)

sanremo 2022 checco zalone

“Autumn Beat”, un film che apre alla riflessione su Amazon Prime Video

Se avete voglia di qualcosa di diverso dal solito su Amazon Prive Video c’è il film Autumn Beat, che vede come debutto alla regia quello di Antonio Dikele Distefano, scrittore italiano e direttore di Esse Magazine. Dopo aver ispirato la serie Netflix Zero, tratta dal suo libro Non ho mai avuto la mia età, Distefano ha diretto e e scritto il suo Straight Outta Compton in salsa milanese, raccontando la storia di due fratelli, Tito e Paco, e del loro percorso nel mondo del rap. I temi trattati in questa pellicola sono molto attuali e si incastrano alla perfezione con il periodo storico che stiamo vivendo: la musica come strumento di salvezza, la poesia in rima dietro il ritmo del rap e l’integrazione dei neri italiani di seconda generazione. A volte una penna e un figlio di carta bianco possono aiutare a dar voce a chi non riesce a farsi ascoltare da una società che spesso indossa dei paraocchi. Un modo alternativo di alzare la voce, senza necessariamente urlare.

Tra passato e presente, il viaggio dei due fratelli non procede sempre sugli stessi binari: i due dopo aver condiviso il sogno della musica insieme si separano per riunirsi in un finale che lascia senza parole e per nulla scontato. Per questo Dikele suddivide il film in tre atti che scandiscono l’evoluzione dei personaggi: l’infanzia difficile con una madre sui generis, le serate nei club e un presente nato da un passato pesante e indelebile. Ad arricchire il tutto la presenza di tre personaggi illustri del rap italiano: Gué Pequeno, Sfera Ebbasta ed Ernia.

Leggi anche –> Serie Tv Novembre e Dicembre 2022: tutti i titoli da non perdere

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure