Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Caso Pandoro, chi è l’avvocato di Chiara Ferragni: la sua strategia per difenderla

Personaggi tv. Caso pandoro, chi è l’avvocato di Chiara Ferragni: la sua strategia per difenderla – Chi difenderà Chiara Ferragni per il pandoro gate? La giovane influencer, lo ricordiamo, ha ricevuto una multa dall’Antitrust. L’accusa è di aver pubblicizzato il «Pandoro Pink Christmas» lasciando intendere ai consumatori che, comprandolo, avrebbero contribuito ad una donazione all’Ospedale Regina Margherita di Torino, che però era già stata fatta mesi prima dalla sola Balocco. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Beneficenza, dopo Chiara Ferragni tocca a Fedez: cosa svela il noto giornalista

Leggi anche: Fedez e Lucarelli, è guerra: la frecciatina di lui

Caso Pandoro, chi è l’avvocato di Chiara Ferragni: la sua strategia per difenderla

Dopo lo scandalo, Chiara Ferragni è intervenuta subito sui social per far chiarezza sulla vicenda. La moglie di Fedez si è scusata: «Sono sempre stata convinta che chi è più fortunato ha la responsabilità morale di fare del bene». E ancora: «Questi sono i valori che hanno sempre spinto me e la mia famiglia. E questo è quello che insegniamo ai nostri figli. Gli insegniamo anche che si può sbagliare, e che quando capita bisogna ammettere, e se possibile, rimediare all’errore fatto e farne tesoro. Questo è quello che voglio fare ora. Chiedere scusa e dare concretezza a questo mio gesto: devolverò un milione di euro al Regina Margherita per sostenere le cure dei bambini». (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: I vip italiani hanno detto sì dopo quattro anni d’amore: le foto del matrimonio

Leggi anche: Fedez lascia “X Factor”? I nomi di chi potrebbe sostituirlo

Il video delle scuse è oggetto di scherno sui social

Tali dichiarazioni però non hanno fatto altro che alimentare il malcontento tra opinionisti e gente comune. Anzi, il video delle scuse è diventato oggetto di scherno sui social. Tanti ora si chiedono poi chi difenderà in giudizio l’influencer?

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure