Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Morte Maurizio Costanzo, la rivelazione: ecco perché l’hanno operato

Personaggi TV. Dopo 24 ore dalla morte di Maurizio Costanzo ancora ci si chiede quale sia stata la causa del decesso. Ecco infatti che si scopre che il giornalista era ricoverato già da tempo e che aveva subito non molte settimane fa un operazione. Ecco di cosa si tratta.

Leggi anche: Maria De Filippi, Luciana Littizzetto preoccupata per l’amica: come l’ha trovata

L’operazione di Maurizio Costanzo

Ancora si indaga sulla morte di Maurizio Costano. Ecco infatti che la sua scomparsa è stata per tutti uno shock percentuale non ce lo si aspettava. Infatti la nazione non era a conoscenza delle sue reali condizioni di salute. Ecco quindi che “Dagospia” ha ricostruito le ultime settimane di vita di Maurizio Costanzo svelando il tipo di intervento a cui il giornalista e conduttore si era sottoposto. “Il ricovero di Maurizio Costanzo presso la clinica Paideia di Roma è di almeno 12 giorni fa – si legge sul sito di Roberto D’AgostinoL’operazione al colon per far fuori alcuni polipi era riuscita bene. Dopodiché il sistema immunitario di Costanzo ha iniziato a perdere giri e sono sopraggiunte varie infezioni, compresa una renale. Quindi sono spuntati problemi respiratori con finale di broncopolmonite”.

Leggi anche: Maurizio Costanzo, la dedica dell’ex ballerina di “Amici” a Maria De Filippi commuove tutti

L’avvocato e la visita in ospedale a Costanzo

Ecco che il giornale online pubblica anche dei retroscena sulle visite che Maurizio Costanzo era solito a ricevere mentre era ricoverato. “Quattro giorni fa – rivela “Dagospia” – andò a trovarlo in clinica il suo avvocato e amico da 50 anni, Giorgio Assumma. Un compagno di vita e di pasto: ogni mercoledì pranzavano insieme (il giovedì invece faceva colazione con i figli Camilla e Saverio). Per ragioni scaramantiche, Assumma era ‘invitato’ ad essere sempre presente in prima fila al teatro Parioli – una di quelle poche volte che per ragioni di lavoro dette buca, avvenne l’attentato mafioso. Una volta soli nella cameretta della Paideia, Costanzo, pur essendo ateo, ha chiesto al suo amico cattolico di recitare insieme l’Ave Maria. Poi gli domandò se c’era un ‘dopo’ e cosa sarebbe successo e se avrebbe incontrato suo padre”.

Leggi anche: Funerali Costanzo, le prime immagini di Maria De Filippi alla camera ardente del marito

L’inviata di Alberto Matano sull’operazione di Costanzo

Ieri pomeriggio, a “La vita in diretta”, con Alberto Matano, in collegamento dalla clinica Paideia di Roma dove si è spento, c’era Antonella Del Pino. “Si è visto passare Michele Guardì che ha provato a venirlo a salutare per l’ultima volta, però l’accesso alla clinica è precluso solo ai parenti – ha raccontato l’inviata de “La vita in diretta” – Non pare che ci siano né i figli né Maria De Filippi, però sono attesi. Stamattina Maria De Filippi è stata con lui a lungo, dopodiché si sono salutati per un attimo in attesa di un ritorno della famiglia. Sappiamo che era ricoverato qui da circa un mese e aveva subito un intervento, definito leggero, quasi di routine”.

Leggi anche: Rita Dalla Chiesa, lo sfogo amaro su Costanzo: è distrutta dal dolore

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure