Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Natisone, completata la perizia sul cellulare di Patrizia: si scopre tutta la verità

Natisone, completata la perizia sul cellulare di Patrizia: si scopre tutta la verità – Completata la perizia sul cellulare di Patrizia Cormos, un “accertamento tecnico necessario per evitare il possibile deperimento e la sua inutilizzabilità in caso di processo”, come scrive «Il Messaggero». Il telefono della giovane deceduta lo scorso 31 maggio a seguito della piena del Natisone, lo ricordiamo, è stato il solo elemento ritrovato durante le operazioni di ricerche. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Dispersi nel Natisone, la Procura ha preso un’importante decisione

Leggi anche: Dispersi nel Natisone, emerge un elemento preoccupante su una delle ragazze: cosa si sa

perizia telefono patrizia cormos

Natisone, completata la perizia sul cellulare di Patrizia: si scopre tutta la verità

Il cellulare di Patrizia Cormos può essere decisivo per ricostruire al meglio l’intervallo di tempo che va dalla prima richiesta d’aiuto della ragazza rimasta uccisa dalla piena del Natisone all’arrivo dei soccorsi. La giovane ha fatto la prima telefonata al Due 112 alle 13.29. Una conversazione brevissima, di pochi secondi. (continua a leggere dopo le foto)

eggi anche: Natisone, la mamma di Patrizia si rivolge a chi ha fatto i video: le sue parole

Leggi anche: “Questa immagine mi devasta”: Alessia Marcuzzi, il post commovente sulla tragedia del Natisone

perizia telefono patrizia cormos

Tragedia del Natisone: completata la perizia sul cellulare di Patrizia Cormos

La perizia sul cellulare di Patrizia Cormos è stata ultimata ieri, venerdì 21 giugno 2024. Nel laboratorio di informatica forense di Udine erano presenti, oltre ai periti incaricati, la madre di Patrizia, la sorella di Bianca e Petru Radu, il fratello di Cristian, ultimo disperso della tragedia del Natisone su cui restano aperte le ricerche ormai al ventiduesimo giorno. Un accertamento quello dell’analisi dello smartphone disposto dalla Procura su richiesta del pubblico ministero Letizia Puppa che sta seguendo il fascicolo d’inchiesta aperto per omicidio colposo, che per ora è carico di ignoti. 

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure