Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Roma Prati, cinghiali a pochi metri dai mercatini di Natale: scoppia il caos

Roma Prati, cinghiali a pochi metri dai mercatini di Natale: scoppia il caos

Roma cinghiali

Social. Roma Prati, cinghiali a pochi metri dai mercatini di Natale: scoppia il caos. Nuovi avvistamenti di questi quadrupedi al centro della Capitale. Il mercatino di Natale allestito a piazza Mazzini è uno dei più frequentati dai romani. Ma non è apprezzato soltanto dalle persone che vi si recano alla ricerca di un regalo originale da donare ai propri cari. Quel mercatino, a giudicare dalle testimonianze dei residenti, sembra che sia molto apprezzato anche dagli cinghiali. Video e foto hanno immortalato questi animaletti nei vari momento della loro giornata. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> Peste suina, arriva la proposta della virologa Ilaria Capua: l’Italia piomba nel baratro

Roma Prati, cinghiali a pochi metri dai mercatini di Natale: scoppia il caos

Un branco di cinghiali, composto da tre esemplari, è stato visto grufolare nell’aiuola di piazza Mazzini nella zona Roma Prati, dov’è allestito in questi giorni il famoso mercatino di Natale. In pieno giorno e davanti a decine di persone che hanno potuto beneficiare del curioso spettacolo. La presenza di ungulati nella zona è infatti accertata da tempo. Gli esemplari si sono intrattenuti per alcuni minuti prima di allontanarsi. I passanti hanno registrato la scena postandola poi sui social e sollevando proteste e polemiche. Dallo scoppio della peste suina, la Regione Lazio ha a più riprese annunciato un piano di contenimento dell’infezione. Un programma di intervento che aveva previsto fino a 50 mila abbattimenti di cinghiali, raddoppiando quelli previsti nell’ultima stagione venatoria. Tuttavia il piano è partito a rallentatore tanto che le incursioni dei cinghiali che si spingono dalle aree verdi fino a strade e piazze della città, sono all’ordine del giorno. (Continua a leggere dopo la foto)

Qualche curiosità in più su questa specie

Il cinghiale è un mammifero artiodattilo della famiglia dei suidi. Originario dell’Eurasia e del Nord-Africa, nel corso dei millenni il cinghiale è stato a più riprese decimato e reintrodotto in ampie porzioni del proprio areale e anche in nuovi ambienti, dove si è peraltro radicato talmente bene, grazie alle sue straordinarie doti di resistenza e adattabilità, che viene considerato una delle specie di mammiferi a più ampia diffusione ed è arduo tracciarne un profilo tassonomico preciso, in quanto le varie popolazioni, originariamente pure, hanno subito nel tempo l’apporto di esemplari alloctoni o di maiali rinselvatichiti. Da sempre considerato al contempo una preda ambita per la sua carne e un fiero avversario per la sua tenacia in combattimento, solo nel corso del XX secolo ha cessato di essere una fonte di cibo di primaria importanza per l’uomo, soppiantato in questo dal suo discendente domestico, il maiale. Per lo stretto legame con l’uomo, il cinghiale appare frequentemente, e spesso con ruoli da protagonista, nella mitologia di molti popoli.

Leggi anche –> Shakira, brutta disavventura: inseguita dai cinghiali a Barcellona

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure