Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Non è l’Arena”, Sallusti sbrocca in diretta: volano parole pesanti

“Non è l’Arena”, Sallusti sbrocca in diretta: volano parole pesanti

Ieri sera è andata in onda una nuova puntata di “Non è l’Arena“, talk show condotto da Massimo Giletti su La7. In collegamento era ospite il direttore di “Libero”, Alessandro Sallusti. Egli ha sbroccato contro una delle ospiti in studio: “Non dire ca**ate, gallina comunista“. Le sue parole hanno sorpreso i telespettatori e ovviamente hanno generato una reazione da parte dell’ospite presente in studio. In questo articolo vi sveliamo con ce l’aveva Alessandro Sallusti a “Non è l’Arena”. (Continua dopo la foto…)

“Non è l’Arena”, Sallusti sbrocca in diretta

Nuovo appuntamento domenicale con “Non è l’Arena”, programma televisivo condotto da Massimo Giletti su La7. Il tema principale della puntata è stato ovviamente lo scontro tra Russia e Ucraina. Continua il racconto sul campo della guerra da parte del conduttore televisivo. Nonostante i bombardamenti e le sirene, Giletti si è rifiutato di staccare il collegamento, mettendo a rischio anche la sua pelle. Un atto di coraggio da parte del presentatore televisivo, che d’altronde, prima di partire per l’Ucraina, ha dichiarato: “Per raccontare la guerra bisogna viverla“. E così ha deciso di andare a visitare i luoghi in cui stanno avvenendo tutti i giorni i bombardamenti da parte dell’armata rissa.

Durante la puntata di ieri sera di “Non è l’Arena”, c’è stato un duro scontro tra il direttore di “Libero” Sallusti e l’ospite presente in studio. Il giornalista ha sbroccato in diretta, esclamando: “Non dire ca**ate, gallina comunista“. L’ospite ovviamente è stata costretta a replicare dopo le parole del direttore di “Libero”. (Continua dopo la foto…)

“Non è l’Arena”, Cacciari scatenato su Putin: “Armiamoci e andiamo a fare la guerra”

“Non è l’Arena”, Giletti ad Odessa: attacco in diretta, telespettatori senza parole

Scontro tra Sallusti e D’Aliesio

Nella puntata di ieri sera di “Non è l’Arena” c’è stato uno scontro durissimo in diretta tra Alessandro Sallusti e Fabiola D’Aliesio. Le parole del membro della direzione nazionale del Partito dei Carc hanno infastidito il direttore di “Libero”: “Chi sarebbe il più forte? Visto che dietro Zelensky ci sono gli Stati Uniti e la Nato che nel 2014 hanno destituito un governo democraticamente eletto e hanno armato gruppi neonazisti”. Sallusti ha allora ribattuto: “Ma per fortuna che li hanno armati. Altrimenti a quest’ora sarebbero tutti morti o arresi”.

Lo scontro è andato poi avanti: “Basta falsità, la guerra in Ucraina c’è dal 2014 da quando c’è un governo fantoccio degli Stati Uniti. Lei taccia” – ha tuonato la D’Aliesio – “Lei dice cazz***, non c’è stato un colpo di stato, ci sono state le elezioni. So che la disturba di questo concetto. Non voglio essere interrotto da questa gallina comunista”, ha ribattuto Sallusti.

Tag:

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor