Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Festa dei Babbi Natale finisce in rissa: cos’è successo

Festa dei Babbi Natale finisce in rissa: cos’è successo – Com’era? Ah sì. A Natale si è tutti più buoni. Beh, tutti tutti proprio no. Doveva essere una festa in attesa della Vigilia, invece, l’evento si è trasformato in una maxi rissa. Tutto, pare, per colpa della musica. Una notizia che ora sta rimbalzando da un sito all’altro. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Lutto nel mondo del calcio italiano: è morto Beppe

Leggi anche: Terribile scossa di terremoto di magnitudo 6.2: centinaia di morti e feriti

Festa dei Babbi Natale finisce in rissa: cos’è successo

Domenica 17 dicembre, ad Abbiategrasso, in provincia di Milano, era prevista una manifestazione di volontari travestiti da Babbo Natale e da elfi, che avrebbero dovuto rallegrare i più piccoli alle prese dello shopping con i loro genitori per le vie del centro. Secondo un residente, però, i figuranti tenevano ‘Jingle bells’ ad un volume troppo alto. Come riferisce «Fanpage» ad un certo punto si è reso necessario l’intervento dei carabinieri. Una parola tira l’altra, come si dice. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Giovanni Allevi, lo scatto dall’ospedale è un colpo al cuore per i fan: come sta

Leggi anche: Tragico incidente tra bus di linea e due auto: chi muore nell’impatto

Troppo alto il volume di “Jingle Bells”

Secondo una prima ricostruzione, la festa prevedeva una specie di sfilata di alcuni volontari travestiti da Babbi Natali per le vie del centro, con tanto di slitta. Quando il corteo è arrivato però in Corso Matteotti ha incontrato sul suo cammino un signore che ha giudicato la performance troppo fastidiosa. A detta sua il volume di “Jingle Bells” troppo alto. L’uomo in maniera aggressiva si sarebbe dunque scagliato contro i volontari. Ne sarebbe venuta fuori una brutta rissa: parolacce, spintoni e urla.

“Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva”

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure